Sanremo 2012 ascolti prima serata: quasi 13milioni, sfiorato il 50% di share

Sanremo 2012 ascolti prima serata: quasi 13milioni, sfiorato il 50% di share

Adriano Celentano ha fatto lievitare gli ascolti: Sanremo 2012, strano ma vero, è stato seguito da oltre 12milioni di telespettatori, per uno share pari al 49

    sanremo 2012 ascolti prima serata

    Come Gianni Morandi e Adriano Celentano siano riusciti a portare gli ascolti di Sanremo 2012 a cifre così elevate è un dato assolutamente inspiegabile, visto che, dopo tutte le critiche piovute addosso alla lunghezza e al populismo del discorso del Molleggiato, ci si aspettava davvero che il dissenso si palesasse anche attraverso i numeri. Ma così non è stato: d’altra parte, Sanremo è Sanremo. I dati mostrano un aumento di share, rispetto all’anno scorso, che è pari a oltre tre punti percentuale, per un inspiegabile 49.59%. Gli spettatori incollati allo schermo sono stati in media 12milioni e 762mila, non molti di più rispetto alla sessantunesima edizione, quella in cui trionfò, come senz’altro ricorderete, Roberto Vecchioni con Chiamami ancora amore. Allora, infatti, la media fu di 11milioni e 992mila.

    La serata di ieri è stata caratterizzata da numerosi imprevisti – pensate, per esempio, all’assenza improvvisa di Ivanka, sostituita subito con Elisabetta Canalis, oppure alla mancata eliminazione dei cantanti in gara, a seguito di alcuni problemi tecnici -, da momenti così noiosi che mancava poco a un attacco di sonno (non solo il discorso di Adriano Celentano) e così trash da regalare, per fortuna, qualche sorriso: avete visto Belen e Canalis in azione, vero? La loro canzoncina rimarrà nella storia, statene certi.

    Ma veniamo ai dettagli: l’età media di chi ha seguito il Festival è stata di 53 anni, due in più rispetto ai telespettatori del vecchio Sanremo. Nonostante questo, la presenza dei giovani è stata piuttosto forte, soprattutto prima dell’intervento di Adriano Celentano: Gianni Morandi, come sapete, è una garanzia e le prime sei canzoni, inoltre, non sono state davvero niente male.

    Con Il Molleggiato, invece, la situazione è cambiata: i telespettatori e le telespettatrici fino ai 25 anni d’età sono diminuiti vertiginosamente, a differenza – strano ma vero – della fascia successiva; pensate che uomini e donne tra i 25 e i 34 anni hanno mostrato molto più interesse per questa edizione che non per la precedente. Celentano è stato seguito soprattutto al Centro-Sud (56.15%), ma non si può di certo dire che lo share (43,4%) relativo al Nord-Ovest, che ha fatto registrare i risultati più bassi, sia una cifra irrisoria.

    L’impressione, insomma, è che, nonostante tutte le critiche, il cantante sia riuscito a tenere viva l’attenzione dei più. Non è stato il re indiscusso della serata, questo è vero, ma perdere con Rocco Papaleo, il cui ingresso in studio ha fatto registrare ascolti altissimi, non è di certo non una sconfitta. Anche il comico, comunque, ha trovato dei degni avversari, i Marlene Kuntz, i personaggi più seguiti della prima serata con il 59,68% di share.

    Cosa succederà questa sera? Domani ci ritroveremo ancora una volta a parlare di cifre esorbitanti?

    532

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE