Sanremo 2012, Adriano Celentano ha la meglio: accordo raggiunto

Sanremo 2012, Adriano Celentano ha la meglio: accordo raggiunto

I responsabili del Festival di Sanremo di quest'anno e Adriano Celentano hanno finalmente raggiunto un accordo: il Molleggiato sarà presente sul palco dell'Ariston, ma solo ad alcune condizioni

    adriano celentano claudia mori sanremo 2012

    Non abbiamo mai temuto il peggio, sinceramente. E non ci sbagliavamo: Adriano Celentano sarà a Sanremo 2012. Non c’è ancora un comunicato ufficiale, ma se a scrivere sono stati quelli di Adkronos, a poco serve la tanto reclamata ufficialità. Il braccio di ferro tra i responsabili del Festival e la Mori si è concluso, dunque, a favore della seconda, che non solo si è battuta per eliminare qualsiasi interruzione nell’intervento della prima serata, ma anche per la piena libertà autoriale. Ci si aspetta l’assenza di interruzioni, a dire il vero, anche nelle altre serate (che saranno pagate 300mila euro ciascuna, per un massimo di 750mila); su questo, però, non possiamo darvi alcuna certezza, visto che le trattative continueranno in privato tra Rai e il cantante. Per quanto riguarda la piena libertà autoriale, beh, è chiaro che questa dovrà essere esercitata nei limiti del codice etico dell’azienda, disposta a tutto, a quanto pare, pur di vedere il Molleggiato in azione.

    Le polemiche sul compenso, che non è mai stato contestato né dalla Mori né da Celentano, hanno surclassato tutto il web, e non ingiustamente, visto il periodo di crisi che l’Italia sta attraversando: 300mila euro sono troppi, scrivono furibondi gli internauti. Ma a nessuno sembra importare: d’altra parte, se con Bobo Vieri hanno fatto uno strappo leggerissimo alla regola, da Celentano potrebbero mai pretendere qualcosa? Le trattative sono delicatissime e, per evitare che qualche frase fuori luogo si trasformi in un recesso, gli animi vanno tenuti a bada.

    Voi, che sarete gli spettatori di questo Sanremo, volete davvero Celentano sul palco?

    313

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI