Sanremo 2011, Question Time 17/2/2011: bacio sincero Belen-Canalis, Belen in playback

Il Question Time di Sanremo del 17/2/2011: tra i baci di Belen Rodriguez ed Elisabetta Canalis all'attesa per Benigni

da , il

    Sanremo2011 Question Time 17 2 2011

    Dopo aver seguito la diretta della conferenza stampa del Roof dell’Ariston – non trasmessa in tv – ci aggiungiamo a seguire anche la diretta del Question Time moderato da Lamberto Sposini. Si toccheranno molti dei temi già discussi nell’incontro riservato alla stampa? Scopriamolo insieme.

    14.15

    La videosigla del Question Time del 17/2/2011 è dedicato al meglio della seconda serata, dalla coreografia di Ezralow all’ovetto da cui è sceso Morandi a inizio serata, dal bacio Belen-Canalis, al medley di Luca e Paolo su Morandi, passando ovviamente per Malo di Belen al (brutto) duetto tra Morandi e Andy Garcia, per l’omaggio di Luca e Paolo a Ric e Gian.

    Fiori tricolori per la sala stampa nella giornata dedicata all’Unità d’Italia.

    Sposini rivela “un’entrata pazzesca” di Benigni di questa sera, ma non va nei dettagli: la sorpresa va mantenuta.

    Commento sull’inversione di tendenza degli ascolti, che vedono crescere i giovani per una kermesse tradizionalmente anziana: effetto Belen-Canalis e Luca e Paolo, evidentemente.

    Piccolo fuori programma per Sposini che festeggia oggi il suo compleanno: fiori e canzoncina da Belen e Canalis.

    Si passa a una clip sulle canzoni eliminate nelle due prime serate e Sposini fa una domanda al collega Alaimo, che cerca di dare una lettura del verdetto della giuria: “Eliminate le canzoni estreme, come quelle della Pravo e della Oxa, Al Bano forse è un po’ vecchio, la Tatangelo si è presentata con un look strano e non ha pagato la partecipazione a X Factor evidentemente, si va anche a simpatie“.

    Rvm sul momento che Sposini definisce il momento più Hot della serata, il bacio tra Belen e Canalis, solo apparentemente saffico. “Il bacio è stato sincero” dice Elisabetta… non un bacio di Giuda, insomma.

    Molendini (Messaggero): “A Benigni carta bianca? E sulle inteviste possiamo evitare le solite domande come quelle fatte a Garcia?”

    Risponde il direttore Mazzi: “Su Garcia hai ragione, per De Niro cercheremo di fare diversamente”. E su Benigni sottolinea che se è stata data carta bianca a Luca e Paolo figurarsi a Benigni.

    Sposini fa presentare a Mazzi la compilation sui 150 anni dell’Unità d’Italia da domani in commercio, con l’inedito di Gianni Bella (recentemente colpito da un ictus), Rinascimento, che sentiremo questa sera da Morandi.

    Altro Rvm questa volta su Malo cantata ieri da Belen Rodriguez.

    AdnKronos: “Riuscirai a convincere gli autori a farti cantare Malafemmina, che hai detto essere la tua canzone preferita. E la Canalis avrà più tempo con De Niro rispetto a quello avuto con Garcia?”

    Belen intona Malafemmina per la gioia dei giornalisti (non sia mai non le sia permesso di farla all’Ariston), mentre la Canalis conferma che ieri si sono tutti incartati con la diretta: “L’intervista con la Doolittle doveva essere diversa, con Olga Fernandez in traduzione simultanea, ma poi per problemi di tempi, snodi e incastri si è ridotta a tre domande”. Due le interviste previste con De Niro, la Canalis entrerà nella seconda: la prima domanda sarà decisa da Morandi, il Capitano. Ercolani precisa che devono ancora incontrare De Niro e tutto è ancora da definire mentre sulla Doolittle era già previsto che ci fossero poche domande, poi problemi con la sovrapposizione delle domande tra Canalis e Fernando.

    Diva e Donna: “Belen hai ricevuto proposte discografiche? Canalis, cosa credi aver potuto dimostrare finora e cosa speri di dimostrare nei prossimi giorni”.

    Belen: “Amo la musica, ma non ho mai studiato canto: l’amore viene da mio padre che è un grande musicista. Non sarei in grado di fare una cosa tanto per farla, per fare un disco bisogna studiare e prepararsi. Quando riuscirò a studiare, magari…”.

    Canalis: “Penso di avere tanto da dimostrare, ma penso di essere stata e di essere autoironica, magari spero di riuscire a trasmetterla ancora di più in queste prossime serate”.

    Sposini a Canalis: “Quale commento ti ha amareggiato?”

    Canalis: “Beh, alcuni mi hanno fatto male, altri mi hanno fatto arrabbiare, altri sono stati costruttivi”.

    Radio Rai Web: “Polemica a distanza tra Vecchioni e Battiato, col prof che considera necessario mettersi in discussione e scendere dal piedistallo, mentre Battiato non è d’accordo…”

    Mazzi: “Alla fine Battiato è venuto…”.

    Sposini cerca di far dire qualcosa in più su Benigni, ma lui sembra non saperne molto e si mantiene sul vago, ringraziando il regista e dicendosi (ancora) onorato.

    Sugli impacci di ieri sera, con Morandi che ogni tanto spariva, Canalis rivela che si trattava di piccoli scherzi del Capitano: beh, secondo noi potrebbero risparmiarseli. Elisabetta ringrazia il pubblico e si scusa per i piccoli intoppi nella conduzione: ma se portano questi risultati ben vengano, insomma…

    E mentre Sposini chiede a Mazza la sua poltrona (mira alla direzione di RaiUno, eh) si passa a una domanda su Festival ed EuroFestival: “Come sarà scelto il partecipante da Sanremo?”.

    Mazzi: “Sulla base delle possibilità internazionali del pezzo”. Insomma a insindacabile giudizio di Mazzi e Morandi.

    E il terzo question time di Sanremo si chiude qui. Appuntamento a domani.