Sanremo 2011, per i giovani una sezione in dialetto

Sanremo 2011, per i giovani una sezione in dialetto

Aperte le iscrizioni per Area Sanremo, ex SanremoLa, che da quest'anno prevede una sezione dedicata alle canzoni in dialetto

    Il logo di Area Sanremo

    SanremoLab cambia nome e si apre ai dialetti con una sezione dedicata: il concorso dedicato ai giovani emergenti che sognano di partecipare al Festival di Sanremo – e che prevede per i più bravi (scelti da un’apposita giuria) di entrare nell’Accademia della Canzone di Sanremo – da quest’anno prende il nome di Area Sanremo. L’etichetta SanremoLab, però, non va in pensione, ma diventa il nome di una delle sezioni di concorso, quella dedicata alla canzone in lingua italiana, cui da quest’anno si affianca anche una sezione per le canzoni in dialetto denominata SanremoDoc. E dire che il dialetto non è mai stato escluso di principio dal Festival (ogni anno la stessa storia…).

    Aperte le iscrizioni per entrare nell’Accademia della Canzone di Sanremo, che da quest’anno acquista il nome di Area Sanremo: il concorso è aperto ai talenti di età compresa tra i 16 e i 36 anni (da lì vengono ad esempio, Simona Molinari, Arisa, Anna Tatangelo) e per i vincitori è previsto, come anche negli anni precendenti, un (breve) percorso di studi con alcuni tra i migliori professionisti del mondo della musica e dello spettacolo.

    La vera novità è l’inserimento di una sezione ad hoc per le canzoni di dialetto: il concorso, infatti, comprende la sezione SanremoLab, dedicata a brani inediti in lingua italiana, e la sezione SanremoDoc, dedicata a brani inediti in lingua dialettale italiana. Il dialetto, quindi, trova una sua sezione distinta, come sperato già lo scorso anno dalla Lega Nord per il Festival (che però non ha mai messo veti alla pertecipazione di brani in dialetto). 40 il numero massimo di allievi per SanremoLab, 10 quelli per SanremoDoc.

    Una volta completato il percorso accademico (circa tre giorni di incontri e lezioni), gli ‘allievi’ saranno sottoposti a selezione da parte di due Commissioni di Valutazione, una per ciascuna sezione. Al termine delle selezioni le Commissioni di Area Sanremo proclameranno i Vincitori (in tutto 10, 8 per SanremoLab, 2 per SanremoDoc) che sosterranno un’audizione davanti alla Commissione Rai chiamata sceglierà gli artisti che parteciperanno al Festival della Canzone Italiana. Per informazioni sull’iscrizione (la scadenza è fissata per il 10 settembre 2010) vi rimandiamo al sito ufficiale di Area Sanremo.

    Nel passato sono stati solitamente due all’anno gli artisti provenienti dall’Accademia entrati nella sezione giovani del Festival: non essendo ancora stato redatto e pubblicato il regolamento per Sanremo 2011 non è ancora chiaro quanti saranno gli allievi ammessi alla fase festivaliera e se sia obbligatoria la partecipazione di un allievo di SanremoDoc. Anzi su questo punto il regolamento di Area Sanremo traccia già un’alternativa: all’art. 6.5 del bando di partecipazione alle selezioni di Area Sanremo (Disciplina delle Selezioni della Fase Finale – Proclamazione dei Vincitori) ci si è premurati di sottolineare che “qualora il Regolamento RAI per l’edizione 2011 del Festival della Canzone Italiana non prevedesse la partecipazione di artisti con brani inediti interamente in lingua dialettale italiana, i 2 (due) Vincitori selezionati dalla sezione “SANREMODOC” avranno la possibilità di produrre, prima dell’esibizione davanti alla Commissione artistica della RAI e, comunque, entro i termini indicati da Sanremo Promotion S.p.A., un altro brano inedito in lingua italiana ovvero di modificare quello già in concorso affinché sia conforme ai requisiti richiesti dal Regolamento del Festival“. Insomma se a Sanremo 2011 il dialetto non dovesse essere integralmente gradito, la canzone potrà essere modificata per renderla quantomeno ammissibile alla valutazione Rai.

    Tutto dipende,quindi, dal regolamento di Sanremo 2011: per adesso, però, l’Accademia guarda al dialetto. Con quali risultati lo sapremo poi.

    661