Sanremo 2011, Luca e Paolo: “Faremo altre canzoni sulla scia di Ti Sputtanerò”

Morandi e soprattutto Luca e Paolo raccolgono con soddisfazione gli ottimi risultati d'ascolto della prima serata di Sanremo 2011

da , il

    C’è grande soddisfazione nella conferenza stampa di stamane di Sanremo 2011, ma anche tanta cautela per la consapevolezza che ieri è stata soltanto la prima serata e ci sono ancora quattro appuntamenti importanti per confermare gli ottimi risultati di ieri (il risultato migliore di Sanremo dal 2005, con un picco di ascolti durante l’esibizione della Tatangelo e di share durante le due eliminazioni).

    “Da capitano vorrei ricordare che questo è stato soltanto il primo giorno, può aver giocato a nostro favore la curiosità – ha affermato Gianni Morandi – Sappiamo che il Festival è lungo, dovremo riparlarne sabato. Mi hanno sorpreso Luca e Paolo, ma anche le due ragazze sono state brave. Adesso, devo correre a Bordighera, per preparare con Benigni la serata di giovedì”.

    Anche Luca e Paolo, i veri mattatori della prima serata con “Ti Sputtanerò”, rimangono con i piedi per terra. “Ci sono ancora 4 serate, dobbiamo rimanere concentrati”, ha affermato Paolo. “Abbiamo fatto solo un passetto – gli fa eco Luca – sono contento che sia andato bene”.

    I due comici genovesi raccontano di aver anche sentito Mediaset, “ma guardavano la partita del Milan, non abbiamo ricevuto critiche”, ha scherzato ancora Paolo, continuando: “Il solo fatto di non essere stati portati via dai carabinieri, ci fa piacere”. E per le prossime serate Luca e Paolo annunciano che continueranno in questa direzione, canzoni legate all’attualità: “Ne abbiamo alcune in ballo, ma non sappiamo ancora nello specifico quali faremo, di sicuro non saranno solo centoni (NDR. canzoni già note rivisitate nel testo)”.

    Inevitabile la domanda sulla presenza di Fiorello, ma anche stavolta Morandi (che racconta di aver ricevuto un sms di congratulazioni da parte su) toglie ogni dubbio e conferma che non ci sarà.