Sanremo 2011, la dedica di Kekko (Modà) a Nuti, ‘vittima’ della tv

Sanremo 2011, la dedica di Kekko (Modà) a Nuti, ‘vittima’ della tv
da in Festival di Sanremo 2013, Personaggi Tv, Festival di Sanremo 2011
Ultimo aggiornamento:

    Kekko modà sanremo2011

    Fresco di secondo posto a Sanremo 2011 (conquistato con Arriverà insieme a Emma Marrone) Kekko dei Modà dedica il risultato a “un amico che non sta bene e che ho visto ridicolizzare ultimamente in tv: Francesco Nuti“. Un omaggio al regista toscano, colpito da ictus qualche anno fa e negli ultimi mesi tornato ‘alla ribalta’ con due interviste tv che hanno fatto molto discutere. Un’irruzione di Kekko nella recente ‘cronaca tv’ con un attacco ‘frontale’ all’impietoso mondo dello spettacolo, decisamente dettato dall’affetto per Nuti. Ma ci si dimentica che quelle interviste sono state concordate e volute.

    Più che soddisfatto Francesco ‘Kekko’ Silvestre del secondo posto conquistato a Sanremo 2011 con Emma Marrone e il brano Arriverà. Già sul palco dell’Ariston si era detto onorato di essere sul podio con due mostri sacri della musica italiana, da una parte il Professore Roberto Vecchioni (che ha portato a casa la vittoria) e il Maestro Al Bano, giunto al terzo posto dopo l’eliminazione decisa dalla giuria demoscopica alla seconda serata, onore ribadito nelle interviste al termine della finale del Festival.

    Il brano di Vecchioni, e l’ho detto in tempi non sospetti, mi ha fatto venire i brividi già quando l’ho letto. Quando poi l’ho sentito interpretato dal professor Vecchioni…” ha dichiarato Kekko. Poi la dedica che non ti aspetti: il suo secondo posto ‘va’ “a un amico che non sta bene e che ho visto ridicolizzare ultimamente in tv: Francesco Nuti“.

    Il riferimento è ovvio: Kekko critica la tv cannibale che ha ‘sfruttato’ il dolore e la malattia di Nuti prima con un’intervista a I Fatti Vostri, poi con l’ancor più criticato intervento a Stasera Che Sera, show flop di Canale 5 condotto da Barbara d’Urso.

    Due interventi che hanno provocato l’indignazione del pubblico e della critica, scatenando furiose polemiche. Sull’opportunità di quelle video interviste si può ragionare (anche all’infinito), ma una cosa vale la pena sottolinearla: si tratta di interventi concordati, non di immagini rubate. Stando a quanto detto anche all’epoca in diretta dalla d’Urso, la volontà di tornare in video è stata dello stesso Nuti. La tv avrebbe dovuto negargli le interviste per non ‘urtare la suscettibilità del pubblico’? Un po’ ipocrita come ragionamento… o no?

    432

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Festival di Sanremo 2013Personaggi TvFestival di Sanremo 2011