Sanremo 2011 in calo: la quarta serata a 10,6 mln (47%)

Sanremo 2011 in calo: la quarta serata a 10,6 mln (47%)

Sanremo 2011 regge negli ascolti anche con la puntata più noiosa finora vista: una media che sfiora gli 11 mln di telespettatori, mentre Zelig si ferma a 3,6

da in Auditel, Festival di Sanremo 2013, Festival di Sanremo 2011
Ultimo aggiornamento:

    bellucci sanremo2011 4

    La quarta serata di Sanremo 2011 mantiene ascolti più che soddisfacenti, ma cala non solo rispetto alla terza (condizionata da Benigni) ma anche rispetto al Sanremo della Clerici. Comunque, nonostante sia stata la serata più lenta, confusa e ‘imbarazzante’ tra quelle viste finora (causa soprattutto interviste impossibili a Robert De Niro, Monica Bellucci e Take That), il Sanremo di Morandi regge, capitalizzando al massimo l’onda lunga di Benigni e appoggiandosi all’ultima cover satirica di Luca e Paolo, che mettono alla berlina la Sinistra (e sul finale Berlusconi) con Uno Su Mille. Sanremo conquista 12.857.000 di telespettatori (44,25%) nella prima parte e 8.266.000 (52,01%) nella seconda, per una media di 10.616.000 spettatori (46,91%): perde, quindi, per la prima volta il confronto con Sanremo 2010 della Clerici che aveva raccolto nella quarta serata una media di 11.274.000 (50,74%).

    Per Zelig, che ha presentato Scusa Tu, l’inedito di Rocco Tanica cantato da Claudio Bisio e Paola Cortellesi, 3,6 mln di telespettatori: deludente il pezzo di Bisio-Cortellesi, molto più interessante Cuneo.

    Luca e Paolo rivitalizzano una serata festivaliera decisamente fuori ritmo e fuori ‘sincro’: la loro ultima creazione musicale, Uno su Mille, rinverdisce i fasti di Ti Sputtanerò e rilancia (solo alle 23.30) una serata davvero noiosa (qui la nostra blogcronaca).

    Sul fronte opposto a fare le ‘sorti’ di Zelig contribuisce Scusa Tu, pezzo inedito di Rocco Tanica cantato in duetto da Bisio e Cortellesi e ideato per essere il vincitore morale di Sanremo 2011, che non mantiene le promesse. Pur se avvantaggiato dalla contemporaneità di Scusa Tu con la seconda parte dell’intervista a Robert De Niro su RaiUno (che avrà spinto molti a cambiare canale), Zelig si ferma a 3,6 mln di telespettatori.

    Il resto della programmazione vedeva Dr. House (2.295.000) e Grey’s Anatomy su Italia 1, mentre RaiDue non ha abbandonato le repliche di Criminal Minds (2.082.000, 2.111.000 e 1.765.000 nei tre episodi trasmessi).

    Su Rete 4 Quarto Grado con uno speciale di repertorio ha raccolto 2.100.000 telespettatori, mentre RaiTre si è data al cinema con A 30 secondi dalla fine (1.223.000), come La7, che ha proposto Papillon.

    428

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AuditelFestival di Sanremo 2013Festival di Sanremo 2011