Sanremo 2011, conduce Gianni Morandi (ma senza Belen Rodriguez)

Gianni Morandi conduce il Festival di Sanremo 2011: l'annuncio ufficiale nei prossimi giorni

da , il

    Gianni Morandi condurrà la 61ma edizione del Festival di Sanremo: ad annunciarlo in maniera semiufficiale il videdirettore di RaiUno, Ludovico Di Meo, che evidentemente non vuole togliere al direttore Mazza e al dg Mauro Masi l’onore di fare l’annuncio ufficiale. “Ormai ci siamo, anche perché l’Italia sembra che non aspetti altro. Saprete tutto nei prossimi giorni“, ha detto Di Meo che ammette i ritardi sulla composizione del cast ma dice, quasi esotericamente, di avere “una buona sensazione“. Sensazione che ha il nome, il volto, la carriera di Gianni Morandi. Al suo fianco, però, non dovrebbe comparire Belen Rodriguez.

    Sanremo 2011 sarà un successo e nonostante i ritardi tutto andrà perfettamente in porto“: così parla Ludovico Di Meo, vicedirettore di RaiUno che annuncia per i prossimi giorni la comunicazione ufficiale sul conduttore del Festival di Sanremo 2011, su cui ormai ci sono davvero pochi dubbi. Sarà infatti Gianni Morandi ad avere l’onere di condurre in porto quel transatlantico tv che risponde al nome di Festivàl e che dovrebbe solcare i mari del palinsesto di RaiUno nel febbraio 2011.

    Mancano le date, manca il cast artistico, manca il regolamento per gli artisti, ma Sanremo non sembra rischiare nulla e anche quest’anno si farà. Per Gianni Morandi si tratta del completamento di un percorso che lo ha visto all’Ariston in tutte le vesti possibili, da quelle di concorrente (il suo primo Sanremo è del 1972, dove approda dopo i successi al Cantagiro e a Canzonissima e in un periodo piuttosto buio della sua carriera) e vincitore (1987, con Tozzi e Ruggeri in Si può dare di Più), a quelle di superospite, come nel 2008.

    Ora toccherà a lui reggere il rito del Festival, ma resta da capire ancora chi sarà al suo fianco (Alessandra Amoroso?): sembra definitivamente tramontata l’ipotesi Belen Rodriguez, prima coinvolta nello scandalo cocaina nei privé delle disco-vip milanesi, poi ‘travolta’ dal caso della presunta love story tra Lele Mora e Fabrizio Corona.

    Ma per Morandi si guarda anche al dopo Sanremo: il progetto di riportare Canzonissima in tv non è stato del tutto cancellato dalla Rai, come conferma Di Meo. “Vogliamo recuperare i brand storici, tornare a una tv di qualità… Contiamo di realizzarla, bisogna vedere come va” dice il vicedirettore di RaiUno. Si attendono già i risultati d’ascolto di Morandi per dare il via a Canzonissima? Vedremo, ma intanto noi iniziamo a fare a Morandi un oceano di in bocca al lupo.