Sanremo 2010, Valerio Scanu: “Grazie ai miei fans”

Sanremo 2010, Valerio Scanu: “Grazie ai miei fans”

Valerio Scanu vince Sanremo 2010 e ringrazia chi ha sempre creduto in lui e i suoi fans

    Ormai è ‘Sanremo di Maria De Filippi’: a un anno dalla vittoria del cagliaritano Marco Carta, vincitore anche di Amici 7, tocca a Valerio Scanu, 19enne de La Maddalena e secondo classificato ad Amici 8, salire sul gradino più alto del podio del Festival di Sanremo più agitato degli ultimi anni. “Dedico questa vittoria a tutti quelli che credono e hanno creduto in me – continua a ripetere il giovane Valerio in sala stampa, come se stesse recitando un mantra – specie ai miei genitori che mi hanno supportato in questa avventura sanremese da vicino e da lontano. E devo dire grazie ai miei fans“.

    Ha l’aria stralunata di chi è stato improvvisamente sparato in un’altra dimensione: il 19enne Valerio Scanu, aria apparentemente distante e supponente che nasconde una tenace riservatezza e un carattere introverso, ha vinto il Sanremo più litigioso della storia grazie all’affetto dei suoi fans che l’hanno fatto schizzare in cima alla classifica del televoto. “So che ha paura anche se fa di tutto per non farlo vedere – ha detto oggi Maria De Filippi durante la diretta pomeridiana del sabato di Amici – ma voglio dirgli che non deve aver paura, è già tanto essere arrivato fin qui“: le previsioni davano vincenti Malika Ayane o Marco Mengoni, la vittoria non era così ‘scontata’ come quella di Marco Carta, che fu però messo in crisi dall’agguerrito Luca era gay di Povia.

    Ma la paura c’era e si è trasformata in due esecuzioni incerte questa sera di Per Tutte le Volte Che, scritta dal collega Pierdavide Carone (Amici 9). Non dimentica, Valerio, l’apporto di Alessandra Amoroso, che gli è stata accanto duettando con lui per due sere, giovedì per il ripescaggio e ieri per la serata dei duetti.

    “Ho maturato l’interpretazione di questo brano nel tempo insieme al maestro Peppe Vessicchio (che ha diretto l’orchestra e che ha subito abbracciato alla notizia della vittoria, n.d.r.) lavorandoci giorno per giorno - ha detto Scanu nella prima conferenza da vincitore – Anche qui a Sanremo l’interpretazione è stata diversa di volta in volta e penso che quella insieme ad Alessandra Amoroso sia stata la migliore: sono molto contento, devo dire grazie a lei, ai miei fan, a quelli che abbiamo in comune e alla sintonia che ci unisce e che ci ha permesso di stare così bene sul palco“.

    Continua ad avere le idee chiare, Valerio, mostando ancora la sua pragmaticità da ‘isolano’: “Ho preso sanremo come un trampolino, non sono venuto qui con l’idea di vincere.

    L’ho presa come un’opportunità, non pensavo di poter vincere“. Ma l’ha fatto: e ora viene il difficile. Ma è presto per pensarci, stasera si festeggia. Complimenti e in bocca al lupo.

    510

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI