Sanremo 2010, ottimi ascolti e polemiche su Jessica Brando

ecco i risultati dei dati di ascolto relativi alla terza serata del festival di sanremo 2010 condotto da antonella clerici

da , il

    Ancora ottimo successo di ascolti per il Sanremo di Antonella Clerici. Nonostante la serata un po’ noiosetta, per via del poco spazio concesso alla gara a fronte delle lunghissime esibizioni degli ospiti, sono stati 10.005.000 i telespettatori sintonizzati su RaiUno, pari a uno share del 46%. Questi i dati Auditel della terza serata del Festival di Sanremo 2010 che ha visto il ripescaggio (scontato) di Valerio Scanu e (a sorpresa) del trio Pupo, Emanuele Filiberto e Luca Canonici tra i Big, e il passaggio del turno di Jessica Brando e Tony Maiello tra i giovani della Nuova Generazione, relegati ad esibirsi dopo la mezzanotte, orario che ha clamorosamente impedito alla quindicenne di salire sul palco.

    Continua ad andare più che bene (quasi oltre le aspettative) il Sanremo di Antonella Clerici: la serata di ieri non è stata frizzante e briosa come la seconda ma è stata comunque premiata dall’Auditel: dopo l’ottimo risultato della prima serata e il record assoluto fatto segnare nella seconda, anche la terza conferma il successo dell’edizione 2010 della kermesse canora con i suoi 10.005.000 spettatori e il 46% di share, contro i 9.120.000 e il 47,17% di share fatti registrare l’anno scorso dal Festival di Paolo Bonolis (12.523.000 e 43,89% nella prima parte, 6.312.000 e 54,34% nella seconda).

    Noi però siamo ancora perplessi e sconcertati per l’inconveniente più che prevedibile che ha riguardato Jessica Brando: la quindicenne infatti, a causa dell’ora tarda in cui è iniziata la gara della categoria Nuova Generazione (00.17) e del regolamento che vieta ai minorenni di comparire in video dopo la mezzanotte, non ha potuto esibirsi dal vivo e si è vista privare dell’emozione di salire sul palco dell’Ariston e cantare la sua Dove non ci sono ore davanti alla platea. Che tristezza aver dovuto guardare la sua performance in una prova registrata!

    Fortunamente, casualmente, meritatamente (scegliete voi) la Brando ha passato il turno e potrà rifarsi stasera ma insomma gli autori sapevano che la giovane artista non poteva esibirsi dopo la mezzanotte, quindi non riusciamo proprio a capire perché non abbiano cambiato in corsa la scaletta per riservare ai ragazzi della Nuova Generazione lo spazio che meritavano. Senza voler nulla togliere alle performance degli ospiti, e va bene che era la serata “Leggenda”, ma c’era proprio bisogno delle loro doppie e triple esibizioni?

    E infatti a proposito del “caso Brando” il presidente della Fimi, Enzo Mazza, ha parlato di grave mancanza di rispetto per Jessica: “Nella serata della musica italiana, i giovani, il futuro, trattati come reietti. Nascosti sotto il tappeto per non disturbare la festa. Grave mancanza di rispetto per un’artista come la Brando che si aspettava l’occasione della vita”.

    Speriamo che stasera non ci siano intoppi e brutte sorprese di questo genere, anche perché è una serata importante: verrà incoronato il vincitore della Nuova Generazione (tra Jessica Brando, Tony Maiello, Luca Marino e Nina Zilli) e si conosceranno i dieci artisti che approderanno alla finalissima di domani. Voi per chi voterete?