Sanremo 2009, un milione di Euro a Paolo Bonolis

Paolo Bonolis riceverà un milione di euro per la direzione artistica e la conduzione del Festival di Sanremo 2009, in programma dal 17 al 21 febbraio, la stessa cifra data a Pippo Baudo l'anno scorso

da , il

    Manca ancora la firma della Rai e del Comune di Sanremo sulla nuova convenzione che regola i rapporti tra i partner istituzionali del Festival di Sanremo, ma la macchina organizzativa va avanti. Paolo Bonolis ha accettato il contratto d’ingaggio, che prevede un compenso di un milione di Euro per la direzione artistica e la conduzione di Sanremo 2009. La stessa cifra che ricevette Pippo Baudo l’anno scorso. In alto un estratto dell’edizione 2005.

    In tempi di recessione bisogna ‘tirare la cinghia’. E così la Rai ha offerto a Paolo Bonolis lo stesso compenso elargito l’anno scorso a Pippo Baudo. Bonolis non ha ancora firmato, anche se pare che abbia accettato cifra e condizioni d’ingaggio. L’impedimento deriverebbe solo da questioni burocratiche: mancando la firma sulla convenzione sono ancora bloccate tutte le altre procedure amministrative.

    La Rai, comunque, continua a dare la convenzione ormai per fatta. Riassumendo è stata ridotta la durata della convenzione, che verrà rinegoziata dopo tre anni, non più cinque, e mantenuta la spesa di 9 milioni di euro all’anno, senza sconti né aumenti rispetto a passato. Diminuito anche il numero delle manifestazioni collaterali, che dovrebbero arrivare a 12, con un minimo annuale di tre, per un risparmio di circa tre/quattro milioni di euro per la Rai. Sponsor istituzionale la Regione Liguria, scelta come sempre dal Comune di Sanremo, mentre resta aperta la questione Casinò. Il Comune vuole che sia sfruttato durante il Festival, la Rai ha già detto che non intende fare il Dopofestival, anche perché Bonolis non lo vuole. L’ipotesi più probabile è che ospiti Porta a Porta per tutta la settimana festivaliera o in alternativa Affari Tuoi. Staremo a vedere. Di sicuro il Festival si farà dal 17 al 21 febbraio, come già annunciato, con l’introduzione dell’eliminazione diretta dei Big.