Sanremo 2009, terza serata. Televoto truccato, parla un manager

Sanremo 2009, terza serata. Televoto truccato, parla un manager

La terza serata del Festival di Sanremo si apre tra le polemiche sulle presunte irregoarità del voto della giuria demoscopica e sui televoti tuccati per Sanremofestival

    Sanremo 2009, gli artisti in ballottaggio

    A pochi minuti dall’inizio della terza serata del 59° Festival di Sanremo infuriano le polemiche sulla regolarità del voto della giuria demoscopica e sul televoto con il quale stasera si ripescheranno 2 dei 6 Artisti eliminati: risuona l’eco del servizio trasmesso ieri sera da Striscia. “Sarà il mio ultimo Festival” annuncia intanto Iva Zanicchi, che ha definito “infamanti” le cose dette da Benigni su lei e Berlusconi. Vi ricordiamo che potrete seguire la terza puntata del Festival in diretta web su Music Room.

    Infuriano le polemiche sui voti della giuria demoscopica e sui televoti ‘truccati’ per il concorso Sanremofestival.59 dopo il servizio trasmesso ieri sera da Striscia la Notizia e dopo la mini ‘inchiesta’ Mario Luzzatto Fegiz che ha cercato di capire il meccanismo attraverso il quale i 300 giurati hanno espresso le proprie preferenze durante le due serate del Festival e che abbiamo spiegato nell’articolo dedicato al Question Time delle 13.00.

    Sul fronte televoto, relativo sia al concorso Sanremofestival.59 che quello che partirà questa sera con il ripescaggio di due Artisti eliminati, Paolo Bonolis risponde vedendo in questo nuovo attacco l’ennesimo tentativo di delegittimare il Festival e fare polemica: “E’ davvero pazzesco, uno cerca di fare le cose più pulite possibile e c’è sempre qualcuno che si infila sperando di trovare del torbido e di gettare fango“. Intanto interviene il capostruttura di RaiUno Giampiero Raveggi che ha annunciato verifiche con Telecom su Sanremofestival.59, affermando che per ora non risultano irregolarità. In un’intervista al Foglio, però, il manager di un cantante in gara a Sanremo (che ha voluto l’anonimato)racconta di essere stato contattato da un call center che proponeva l’acquisto di un pacchetto di 20mila voti per 20mila euro per un proprio artista. “La Rai dovrebbe limitare a 1 il numero di voti inviabili da ciascuna utenza telefonica al giorno e non lasciare l’attuale limite di 7″ dice il manager. Ma il sistema non vale certo solo per Sanremo: meditate, gente, meditate.

    Sull’argomento interviene anche il Codacons, puntuale come sempre nel cavalcare le onde polemiche, che chiede di sospendere il televoto per Sanremo. “Sono anni che contestiamo il sistema del televoto, specie se legato a manifestazioni come il Festival di Sanremo dietro il quale si celano gli interessi milionari delle case discografiche – scrive il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – Alterare i risultati delle classifiche ‘dopando’ il televoto danneggia prima di tutto i telespettatori, che spendono soldi per votare, e rappresenta una violazione delle regole sui giochi a premio“. Il Codacons annuncia quindi l’ennesimo esposto alla Procura della Repubblica di Roma perché apra un’indagine sul caso, investendo anche al Ministero per lo sviluppo economico, l’Antitrust e l’Autorità per le comunicazioni.

    In questo bailamme sta per alzarsi il sipario sulla terza serata che si aprirà con le note di Giovanni Allevi e avrà come primadonna Gabriella Pession. Valletto il modello brasiliano Thyago Alves e superospite Kevin Spacey.

    Ci sarà anche un omaggio a Oreste Lionello, scomparso questa mattina.

    Ma è la musica, e soprattutto i duetti delle Proposte 2009 con i loro padrini/madrine, a catalizzare l’attenzione di questa serata. Grande attesa per il ritorno sul palco dell’Ariston di Zucchero, che lancia la figlia Irene, per la prima volta di Pino Daniele, convinto dalle qualità di Silvia Aprile, per l’arrivo di una leggenda come Burt Bacharach che accompagna Karima, per Gino Paoli e Ornella Vanoni, di nuovo ‘insieme’ sul palco per esibirisi con i rispettivi pupilli, Malika e Simona Molinari. Ma ci saranno anche Lucio Dalla a dar man forte alla sua storica corista (62enne) Iskra Menarini, Riccardo Cocciante con il suo piccolo ‘clone’ biondo Filippo Perbellin (unico maschietto in gara), Roberto Vecchioni per appoggiare Chiara Canzian, un’altra figlia dei Pooh, Massimo Ranieri con Barbara Gilbo e, last but not least, Lelio Luttazzi che accompagna la ‘stralunata’ Arisa, personaggio davvero particolare.

    Saliranno sul palco anche i sei Artisti eliminati nelle prime due serate, ovvero Tricarico, Afterhours, Al Bano, Nicky Nicolai & Stefano Di Battista e Iva Zanicchi che ha annunciato che questo è il suo ultimo Festival. “Era una decisione già presa, non c’entra nulla di quanto successo lunedì con Benigni – ha detto la Zanicchi a Italia allo Specchio, la trasmissione di RaiDue condotta da Francesca Senette – dopo 10 edizioni di Sanremo posso anche dire addio all’Ariston. E per quanto riguarda lunedì io ho sostenuto solo che l’organizzazione mi avrebbe dovuto far cantare prima dell’intervento di Roberto Benigni. Non ce l’ho con lui, è un genio, un grande artista e può dire quello che vuole; anche se ha detto cose infamanti su me e Berlusconi va bene lo stesso” dice comunque ancora irritata Iva Zanicchi, che intanto pensa di ridarsi alla politica e di presentarsi all’Europarlamento.

    Chissà se stasera sarà davvero la sua ultima esibizione o se il pubblico la porterà fino alla finale: le polemiche in genere aiutano. Povia ne sa qualcosa.

    1111