Sanremo 2009: le altre novità di Paolo Bonolis

Sanremo 2009: le altre novità di Paolo Bonolis

Firmata la convenzione arrivano news sul Festival di Sanremo 2009, il secondo targato Paolo Bonolis

    Angelina Jolie, Paolo Bonolis

    Come previsto, firmata la convenzione iniziano a trapelare news più ‘consistenti’ sul Festival di Sanremo 2009. Paolo Bonolis punta su un turn over di vallette e ribattezza le categorie: i Big diventano Artisti, i Giovani si trasformano in Proposte.

    Più chiaro il meccanismo dell’eliminazione diretta, che prevede ripescaggi, mentre le Proposte inizieranno a far sentire in radio i propri pezzi già una settimana prima del Festival. Angelina Jolie probabile superospite.

    Tv Sorrisi e Canzoni anticipa alcune delle novità della 59ma edizione del Festival di Sanremo, la seconda targata Bonolis. La più interessante riguarda la cadutà di uno dei grandi tabù di Sanremo, la canzone inedita. I brani dei Giovani, o meglio, delle Proposte potranno essere ascoltati già in radio dalla settimana precedente al Festival. Non verranno quindi presentati in anteprima all’Ariston, ma potranno godere di sette giorni di ‘pre-ascolto’ al fine di garantire loro una maggiore visibilità e una maggiore attenzione da parte del pubblico chiamate a televotarle.
    Otto le Proposte, di cui due arrivano da SanremoLab, il concorso organizzato dal Comune di Sanremo. Saranno proprio le otto proposte a duettare nel corso della terza serata del festival, il 19 febbraio, da affermate star di casa nostra. Tra i papabili Zucchero, che mosse i suoi primi passi proprio a Sanremo, e Pino Daniele.
    Ma i giovani saranno protagonisti anche di un concorso online, una specie di reality ad eliminazione. Tra tutte le proposte arrivate a Sanremo, una commissione ne sceglierà 100 che verranno presentate al pubblico web.

    Agli internauti il compito di scegliere le migliori 10, con una selezione a ‘scalare’ (da 100 a 50, da 50 a 30 per arrivare ai fatidici 10) che alla fine porterà alla scelta del vincitore, premiato poi sul palco dell’Ariston. La selezione verrà seguita da un’apposita trasmissione su Radio2.

    Sul fronte Big, o meglio Artisti, saranno 15 a partecipare ma in finale ne arriveranno solo 10 e di questi solo tre si contenderanno la vittoria con uno spareggio che si annuncia come una sfida diretta. Tre le giurie chiamate a scegliere il vincitore. Partiamo dalla demoscopica, composta da 300 membri, sempre diversi e provenienti da tutta Italia, che si trasferisce dalle sedi Rai alla galleria dell’Ariston. Viene meno la giuria di qualità, sostituita in parte dai maestri dell’Orchestra che accompagnerà le esibizioni, che potranno dire la loro nella quarta serata, la penultima. Non manca, infine il televoto, che avrà un ruolo determinante nei ripescaggi, formula mutuata dai festival anni ’60: nelle prime due serate, infatti, verranno eliminate 6 canzoni e il pubblico a casa dovrà votare per ripescarne due.

    Per quanto riguarda le vallette, si sa che Bonolis non ha mai troppo amato l’accoppiata mora-bionda e quindi sembra propenso ad optare per una valletta diversa per ciascuna delle cinque serate del festival. Non si candida a questo ruolo di certo Angelina Jolie, con la quale sembra siano in corso trattative per averla ospite in una delle serate. Ma se è vero che è di nuovo incinta, come rivela il settimanale americano In Touch, la cosa ci sembra alquanto improbabile. E poi non si era detto basta ai cachet milionari dei superospiti stranieri?
    Staremo a vedere.

    668