Sandra Mondaini ricoverata a Pisa per un check up

Sandra Mondaini ricoverata in una casa di cura di Pisa per controlli medici dopo il gran dolore della perdita del suo Raimondo

da , il

    Sandra Mondaini, da poco più di dieci giorni vedova del compianto Raimondo Vianello, si trova da martedì scorso nella Casa di Cura San Rossore di Pisa: la notizia è trapelata solo ieri facendo temere il peggio per le sue già difficili condizioni di salute. A tranquillizzare i tanti ammiratori della coppia più amata del piccolo schermo, ora stretta a Sandra, ci ha pensato il prof. Giovanni Battista Cassano che ha in cura l’attrice: per lei una serie di controlli medici considerato il crollo psicofisico seguito alla scomparsa del marito.

    Il pubblico tv italiano, vicino ora più che mai a Sandra Mondaini dopo la scomparsa di Raimondo Vianello, si era rincuorato alle parole di Pippo Baudo che domenica scorsa aveva annunciato con calore che Sandra aveva ripreso a mangiare dopo i primi giorni di choc. Ora arriva la notizia del ricovero dell’attrice presso la Casa di Cura San Rossore di Pisa: la paura che Sandra, senza il suo Raimondo, si lasci andare è tanta e i precendenti non mancano, basti pensare alla ravvicinata scomparsa di Federico Fellini e di Giulietta Masina, che gli sopravvisse solo cinque mesi.

    Il suo medico di fiducia, però, mira a tranquillizzare quanti sono in pensiero per la salute di Sandra, già pesantemente minata da una vasculite che da cinque anni la costringe su una sedia a rotelle: “La signora Mondaini è ospite della casa di cura da alcuni giorni ma solo per controlli a seguito delle sue condizioni psicofisiche dopo il gravissimo lutto che l’ha colpita” ha detto ieri alla stampa. Noi speriamo solo che Sandra trovi la forza di combattere e continui a chiamare il suo Raimondo tutti i giorni.