Sandra Mondaini, il ricordo di Maurizio Costanzo e Maria De Filippi in diretta su RaiUno (video)

Sandra Mondaini, il ricordo di Maurizio Costanzo e Maria De Filippi in diretta su RaiUno (video)

Maurizio Costanzo e Maria De Filippi ricordano Sandra Mondaini in diretta tv su RaiUno prima della puntata di Bontà Loro

    La morte di Sandra Mondaini ha sconvolto anche il ‘cerimoniale’ non scritto della tv italiana: la contrapposizione tra Rai e Mediaset si è frantuamata per qualche minuto quando Maurizio Costanzo, in apertura della quotidiana puntata di Bontà Loro, si è collegato telefonicamente con la moglie Maria De Filippi per darle modo di ricordare Sandra in diretta tv. Tutto questo mentre su Canale 5 stava per partire la prima puntata stagionale di Uomini e Donne, registrata un paio di settimane fa. Un ricordo sinceramente commosso quello della De Filippi: “Sandra mi aveva quasi adottata. Ci sentivamo al telefono, mi faceva un po’ da mamma, mi sgridava se non le telefonavo” ha detto Maria in diretta su RaiUno. In alto il video.

    Non c’è stato evidentemente il tempo di sospendere la prima puntata stagionale di Uomini e Donne, partita come previsto alle 14.45 su Canale 5: già ieri la puntata era stata cancellata, facendo posto a una replica de I Cesaroni 4, in segno di rispetto per i funerali del tenente Alessandro Romani, caduto in Afghanistan, e del quale nel pomeriggio si celebravano i funerali in diretta tv; difficile quindi far slittare ancora di un giorno la messa in onda del people di Maria. In ogni caso, visto che la notizia della morte di Sandra Mondaini è stata battuta intorno alle 13.30, non ci sarebbe stato il tempo per realizzare un inserto ‘in diretta’ che facesse da intro alla puntata. E così ci ha pensato Maurizio Costanzo, che ha chiamato la moglie in diretta tv per ricordare insieme Sandra.

    Per me Vianello e Mondaini hanno rappresentato un pezzo della mia vita. Conobbi Vianello all’inizio della mia carriera, fui l’unico invitato al loro matrimonio, quindi è un pezzo di vita che va via.

    Ero purtroppo certo che Sandra non reggesse a questa scomparsa. Aveva un’impossibilità a vivere senza di lui. La verità è che questo Paese ora è un po’ più triste“: così Costanzo ha ricordato Sandra Mondaini, che – racconta – aveva cercato di contattare per Bontà Loro, ma senza risultato. Subito dopo si è collegato con la De Filippi: “Ho parlato con lei dopo la morte di Raimondo e non era più quella di prima – ha detto la De Filippi – Al telefono parlava come se Raimondo ci fosse, lo chiamava come se fosse nell’altra stanza. Non ho avuto il coraggio di dire nulla, anch’io parlavo come se fosse presente: mi sembrava la cosa giusta da fare“. E coinvolgendo Costanzo ha aggiunto: “Ho conosciuto Sandra grazie a te e mi aveva quasi adottata. Ci sentivamo al telefono, mi faceva un po’ da mamma, mi sgridava se non le telefonavo. Era una grande combattente, raccontava con ironia il fatto di stare sulla sedia a rotelle. Mi parlava di te e mi diceva che eri come suo marito, perché borbottavi sempre. Amava il lavoro e la serie tv che facevano insieme era la cosa più importante per lei”. Bella la chiosa di Costanzo, prima di iniziare la consueta trasmissione: “Ovunque sia Sandra, auguri, e saluta Vianello…”.

    551