Sanctuary, la terza stagione al via stasera su Syfy (Mediaset Premium)

Sanctuary, la terza stagione al via stasera su Syfy (Mediaset Premium)

Stasera in esclusiva su SyFy di Steel debutta la terza stagione di Sanctuary

    La dottoressa Helen Magnus, gli Anormali e le leggendarie creature di Sanctuary tornano su Syfy con nuove incredibili avventure: stasera infatti nello spazio di Steel di Mediaset Premium dedicato alla fantascienza debutta in esclusiva la terza stagione della serie tv fantasy canadese ideata e prodotta da Damian Kindler (già creatore di Stargate SG1 e Stargate Atlantis) e in onda su SyFy americano dal 3 ottobre 2008. Il telefilm, nato come webserie, è già stato rinnovato per una quarta stagione in programma per questo autunno sul network americano.

    La terza inedita stagione di Sanctuary andrà in onda in prima visione assoluta nello spazio SyFy di Steel ogni martedì alle 21.15 con doppio appuntamento a partire da stasera.

    Nei nuovi 20 episodi della serie fantasy la dottoressa Helen Magnus (Amanda Tapping, Stargate SG-1, Stargate Atlantis), a capo della misteriosa organizzazione nota come il Santuario, fondata oltre 100 anni fa da cinque scienziati per studiare e proteggere le creature soprannaturali chiamate “Anormali”, avrà a che fare con altri esseri mostruosi che popolano la Terra: creature incredibili che custodisco i segreti del pianeta e di tutti i suoi elementi.

    La stagione si apre con il ritorno di uno degli anormali più potenti, la grande Bertha, in grado di far affondare ed emergere la terra: nonostante le ferite Bertha creerà un’onda magnetica di dimensioni tali da provocare uno tsunami di proporzione mondiale che potrà essere fermato solo da una contro-onda.

    Durante il consiglio degli avatar, Gregory (Jim Byrnes) darà a Will (Robin Dunne) un importante indizio sulla figlia Kali (alter ego di Bertha) grazie al quale si scoprirà l’esistenza di una città sotterranea all’interno della Terra, la cosiddetta Terra Cava. Le sorprese non finiscono qui, tante sono quelle che riguardano gli abitanti della città, a cominciare dalla loro capacità di piegare le barriere dello spazio e del tempo…

    351