Sanctuary, da stasera in prima tv su Steel Sci Fi

Sanctuary, da stasera in prima tv su Steel Sci Fi

debutta questa sera in prima visione assoluta su Steel SCi Fi la prima inedita stagione di Sanctuary, serie tv sci fi nata in origine come serie per il web che vede protagonista Amanda Tapping

    La prima inedita stagione della serie tv sci-fi canadese Sanctuary, estensione dell’omonima serie per il web, debutta questa sera in prima visione assoluta su Mediaset Premium Gallery, ovviamente nello spazio dedicato alla fantascienza.

    Il viaggio nel fantascientifico mondo di Sanctuary inizia stasera alle 21 quando su Steel Sci Fi (canale digitale terrestre del pacchetto a pagamento Mediaset Premium Gallery) andrà in onda il pilot da due ore e proseguirà poi ogni lunedì alla stessa ora con un doppio imperdibile episodio.



    Creata e prodotta da Damian Kindler (giù autore di Stargate SG-1e Stargate Atlantis) e diretta e co-prodotta da Martin Wood, regista impegnato nel genere Fantasy, Sanctuary è l’esempio di come una serie nata e ideata per il web possa essere promossa a serie per il piccolo schermo. La versione internet creata in Canada nel 2007 e composta da 8 web-episodes (trasmessi sul sito di Syfy e ora disponibili sul sito www.scifichannel.it già dall’8 novembre scorso) ha riscosso un così grande successo tra gli internauti che autori e produttori hanno subito pensato bene di dar vita a una versione televisiva che ha debuttato in America su Sci Fi Channel il 3 ottobre dell’anno scorso. E i risultati sono stati evidentemente incoraggianti se già dopo la prima serie composta da 13 episodi sono state ordinate altre due nuove stagioni.
    Data la sua natura sci-fi Sanctuary non poteva che essere girata quasi interamente usando set virtuali ed effetti speciali grazie al green screen.



    La serie ha come protagonista l’ultracentenaria Helen Magnus (interpretata da Amanda Tapping, Samantha Carter in Stargate SG-1 e Stargate Atlantis) una enigmatica dottoressa che insieme al suo team di esperti gestisce il Santuario, ovvero il rifugio di tutte le creature soprannaturali del mondo.

    Il loro scopo è quello di catturali per proteggere gli essere umani da questi esseri mostruosi conosciuti come gli “anormali”, ma spesso la situazione si ribalterà e saranno i cosiddetti anormali a dover essere difesi da uomini pericolosi. La dottoressa Magnus, una delle prime donne a diventare medico al Royal College nella Londra Vittoriana, è dotata di una longevità soprannaturale, potere acquisito in gioventù (quando era membro del gruppo di scienziati The Five) in seguito ad un’iniezione derivata da un campione di sangue di vampiro, e ora ha 157 anni! Per continuare la missione del padre, da cui ha ereditato la gestione del Santuario, Helen può contare sull’aiuto della figlia Ashley (Emilie Ullerup, Battlestar Galactica), di Will Zimmerman (Robin Dunne, Dawson’s Creek) giovane psichiatra che ben presto diventa il suo protetto, di Henry Foss (Ryan Robbins), l’esperto di informatica, del suo taciturno assistente Bigfoot e John Druitt (Christopher Heyerdahl) suo vecchio collega, membro dei The Five che ha il potere di teletrasportarsi.



    Vi ricordiamo l’appuntamento con la prima stagione di Sanctuary: ogni lunedì doppio episodio alle 21 su Steel Sci Fi di Mediaset Premium Gallery.

    Foto tratte da TvGuide

    725

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE