Sabina Guzzanti, il ritorno in tv [VIDEO]

Sabina Guzzanti, il ritorno in tv [VIDEO]

Il ritorno di Sabina Guzzanti in tv: il video del monologo di apertura di Un, Due, Tre, Stella

da in La 7, Sabina Guzzanti
Ultimo aggiornamento:

    Sabina Guzzanti cita Enzo Tortora nel dare il benvenuto ai telespettatori nel monologo con cui ha aperto la prima puntata di Un, Due, Tre, Stella, il suo nuovo programma per La7. Il “Dunque, dunque, dunque… che cosa stavamo dicendo l’ultima volta che ci siamo visti?‘ con cui la Guzzanti ha inaugurato il suo show ricorda molto da vicino il ‘Dunque, dove eravamo rimasti‘ che pronunciò Tortora nella prima puntata di Portobello dopo l’assurda vicenda giudiziaria che lo vide coinvolto. Una citazione voluta, ma forse un tantino inopportuna…

    Come promesso alla vigilia, Sabina Guzzanti riparte proprio da dove aveva lasciato, ovvero parlando di Berlusconi e dei suoi governi. Era il novembre 2003 quando la Guzzanti si vide interrompere dalla Rai la sua ultima trasmissione, Raiot, a seguito delle proteste di Mediaset per alcune dichiarazioni dell’attrice nelle vesti di Lucia Annunziata, allora Presidente Rai. La rivediamo in basso.

    Fu di fatto il primo sketch del programma, sospeso dopo una sola puntata: il caso fece scalpore nei corridoi Rai e anche – come ovvio – nel panorama tv italiano e da allora la Guzzanti ha fatto solo qualche sporadica apparizione tv – ospitata da Michele Santoro ad Annozero – per concentrarsi piuttosto sul teatro.

    Ora il ritorno in tv che riparte davvero da allora, con il riferimento alla Legge Gasparri, argomento caldo nel novembre 2003 visto che la proposta era in discussione in Parlamento e fu approvata a dicembre dello stesso anno.

    E la Guzzanti ricorda l’episodio prima di dirsi ‘felice ed emozionata’ per questo faticoso ritorno.
    Abbiamo ottenuto un contratto nel rispetto dei diritti umani‘ dice la Guzzanti, riferendosi agli accordi presi con La7, di cui cerca di ‘sdoganare’ l’AD di Ti Media Giovanni Stella, un po’ come fatto da Fiorello con Lorenza Lei.
    Unico limite imposto, quindi, il non ricorrere alla volgarità: beh, non è quello il ‘problema’ della Guzzanti. Vi lasciamo al suo monologo di apertura.

    360

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN La 7Sabina Guzzanti