Running Wilde (Fox), Peter Serafinowicz diventa regular (foto e video)

Peter Serafinowicz diventa regular della comedy Running Wilde, nuova comedy di Mitch Hurwitz, Jim Vallely e Will Arnett (anche protagonista)

da , il

    Peter Serafinowicz entra nel cast fisso di Running Wilde (in alto le foto promozionali), l’attore – che è già apparso nel pilot – avrà il ruolo di Fa’ad Shaoulin, vicino/nemesi del protagonista Steve Wilde (Will Arnett) con un odioso accento britannico; in un primo momento Serafinowicz avrebbe dovuto essere solo ricorrente, poi la produzione lo ha promosso nel cast regolare, che oltre ai protagonisti vede anche Stefania Owen e Jayne Houdyshell, mentre Joe Nunez/Migo Salazar sarà rimpiazzato. Ma cosa dobbiamo aspettarci da Running Wilde?

    Riuscirà la comedy Running Wilde a ripetere il successo di Arrested Development? Le premesse ci sono tutte, visto che è stata creata da Mitch Hurwitz, Jim Vallely e Will Arnett, sceneggiatori e attore che fecero la fortuna di Arrested Development, una delle migliori serie degli anni 2000. Oltre che sceneggiatore e produttore, Arnett sarà anche il protagonista di Running Wilde nel ruolo di Steve Wilde, un ricco e bamboccione playboy, figlio di un magnate del petrolio che non ha mai dovuto lavorare mezzo minuto in vita sua e che ha sempre ottenuto tutto ciò che ha voluto, tranne che l’amore della sua amica d’infanzia, Emmy Kadubic (Keri Russell, Felicity), uno spirito libero totalmente diversa da Wilde.

    La nostra (ambientalista, liberale, caritatevole, che passa la sua vita a tentare di salvare il mondo) è la figlia di un’ex tata di Wilde, che oggi vive nella foresta dell’Amazzonia assieme ad una tribù selvaggia ed alla figlia Puddle (Stefania Owen, “The Lovely Bones”), che però vorrebbe vivere in un posto normale (e che non parla più da sei mesi quando la serie comincia). L’occasione arriverà quando la Wilde Oil minaccerà la tribù, con Emmy che decide di tornare da Steve per convincerlo a fermare i propositi di suo padre, peccato che mettersi contro la Wilde Oil significherebbe perdere tutti i privilegi.

    Ma Steve sarà disposto a questo ed altro per vincere il cuore di Emmy, e lo farà con l’aiuto di Migo Salazar (ruolo da riscritturare, sarà l’impiegato/migliore amico del protagonista) e Gertie Stellvertretter (Jayne Houdyshell, “Law & Order”), ex tata di Steve diventata capo della sicurezza; ma Steve buono a nulla e Emmy che non fa nulla che non sia a fin di bene, riusciranno a vivere una normale storia d’amore nonostante le loro differenze?

    Oltre che da Hurwitz, Vallely e Arnett, Running Wilde sarà prodotta da Eric e Kim Tannenbaum (“Two and a Half Men”), Peter Principato (“Reno 911!”), Paul Young (“Reno 911!”), Anthony e Joe Russo (“Arrested Development”), questi ultimi due anche registi del pilot.