Rugby, torna il 6 Nazioni su La 7. La sfida a Sky

tutti gli appuntamenti in tv su La 7 del torneo di rugby del 6 nazioni che parte oggi con il match italia-inghilterra

da , il

    Oggi torna sulla tv generalista il grande rugby con il prestigioso Torneo del Sei Nazioni. Ecco gli impegni della nazionale italiana dei fratelli Bergamasco allenata da Nick Mallett. E intanto è scoppiata la guerra legale per i diritti tv del torneo in questione, relativo al prossimo quadriennio, tra l’emittente del gruppo Telecom Italia Media e Sky.

    Quello che La 7 trasmetterà in esclusiva nel pomeriggio sarà il decimo Torneo del 6 Nazioni a cui parteciperà la Nazionale Italiana di Rugby (si disputa invece dal 1883). Agli uomini di Nick Mallett l’onore e l’onere di aprire la prestigiosa competizione che quest’anno la vedrà esordire contro i vicecampioni del mondo dell’Inghilterra al Twickenham, uno dei templi della palla ovale. Un match proibitivo per la piccola Italia del rugby che comunque spera di fare meglio dell’anno scorso, e non dovrebbe essere difficile visto che conquistò il cucchiaio di legno, ovvero l’ultimo posto in classifica in compagnia della Scozia. L’obiettivo degli azzurri insomma è dimostrare di poter far parte delle grandi d’Europa.

    Per il sesto anno consecutivo e per cinque lunghi fine settimana tutte le partite del 6 Nazioni invaderanno dunque gli schermi di La 7 che non vuole assolutamente farsi scappare le battaglie sportive, l’agonismo vero e la lealtà verso l’avversario di questa disciplina diventata ormai molto popolare anche in Italia.

    L’obiettivo dichiarato di Gianni Stella, amministratore delegato di TiMedia, editore di La 7, è proprio riconquistare i diritti tv in chiaro del Torneo che Sky gli ha soffiato per le prossime quattro edizioni, dal 2010 al 2013, offrendo agli organizzatori della competizione ben 13 milioni di euro contro i 6,5 proposti da La 7. Ed è stata subito guerra per alcune clausole che Sky vorrebbe inserire.

    L’offerta – ha spiegato Stella – ci è stata sollecitata dalla SNRL, Six Nations Rugby Limited, la società che gestisce i diritti per conto delle federazioni interessate, e abbiamo apportato un sensibile aumento rispetto ai 5,2 milioni pagati per il quadriennio in corso. Poi – ha aggiunto amaramente l’ad di TiMedia – dieci giorni fa la Snrl ci scrive una lettera per farci sapere che hanno ricevuto un’offerta anche da Sky: 13 milioni, il doppio rispetto a noi, per i diritti via satellite”.

    Quello che però a Stella non va giù è la condizione posta dall’emittente di Rupert Murdoch: “che le trasmissioni in chiaro non siano in diretta ma esclusivamente in differita, con inizio solo un’ora dopo il termine degli incontri. Questo è inaccettabile ed è una condizione che Sky non è in grado di avanzare”.

    Il perché è presto detto: la materia è regolata dal Lodo Monti che prevede che Sky non può acquistare diritti per piattaforme diverse dal satellite e dunque tantomeno può imporre di non mettere in vendita i diritti tv per le dirette in chiaro.

    Non abbiamo intenzione di rinunciare al 6 Nazioni – ha concluso Stella – l’anno scorso le dirette ci hanno dato una media di share del 5%, con quasi l’8% quando giocava l’Italia”. Quindi perché rinunciare senza lottare!

    Prima di passare agli appuntamenti televisivi (40 ore di diretta in esclusiva di tutti i match) ricordiamo che La 7 quest’anno ha realizzato un progetto multipiattaforma che va dalla televisione, al web, al digitale terrestre: le partite dell’Italia, compresi i pre e i post gara potranno essere seguiti in simulcast anche su Internet, sul sito di La 7, e in forma interattiva sul digitale terrestre. Non mancheranno gli speciali con interviste, approfondimenti e collegamenti in esclusiva.

    Questo il palinsesto del Torneo 6 Nazioni 2009. L’anno scorso trionfò il Galles, chi vincerà quest’anno tra Inghilterra, Italia, Francia, Irlanda, Scozia e Galles?

    Sab 7 Febbraio 2009 alle 16 Inghilterra – Italia

    Sab 7 Febbraio 2009 alle 18 Irlanda – Francia

    Dom 8 Febbraio 2009 alle 16 Scozia – Galles

    Sab 14 Febbraio 2009 alle 16 Francia – Scozia

    Sab 14 Febbraio 2009 alle 18:30 Galles – Inghilterra

    Dom 15 Febbraio 2009 dalla 14 Italia – Irlanda

    Ven 27 Febbraio 2009 alle 21 Francia – Galles

    Sab 28 Febbraio 2009 dalle 15:10 Scozia – Italia

    Sab 28 Febbraio 2009 alle 18:30 Irlanda – Inghilterra

    Sab 14 Marzo 2009 dalle 15 Italia – Galles

    Sab 14 Marzo 2009 alle 18 Scozia – Irlanda

    Dom 15 Marzo 2009 alle 16 Inghilterra – Francia

    Sab 21 Marzo dalle 13 Italia – Francia

    Sab 21 Marzo alle 16:30 Inghilterra – Scozia

    Sab 21 Marzo alle 18:30 Galles – Irlanda