Ruby Rubacuori diventa mamma e Crozza fa gli auguri a Mubarak (video)

Ruby Rubacuori è diventata mamma, ieri è nata Sofia Aida

da , il

    Fiocco rosa in casa Mubarak, ehm in casa ‘Rubacuori’: Karima El Mahroug, la Ruby al centro dell’omonimo caso giudiziario che ha coinvolto l’ex premier Silvio Berlusconi, ha partorito la piccola Sofia Aida. Felici mamma e papà, l’imprenditore genovese Luca Risso, e anche il bisnonno Hosni Mubarak, l’ex presidente del Marocco ‘nonno’ della ragazza a fargli gli auguri ci ha pensato il buontempone di Maurizio Crozza ieri a Ballarò.

    La piccola Sofia Aida è nata ieri nel reparto di ginecologia dell’ospedale Villa Scassi di Genova ed è nata intorno alle 7 con parto naturale, pesa tre chili e 560 grammi. Il papà ha subito parlato con i giornalisti e a chi gli domandava a chi assomigliasse ha risposto: ‘Per adesso non si capisce. Speriamo che assomigli più a lei, che sia bella come Ruby, ma che magari come cervello, prenda un po’ di più il mio‘. Che belle parole, le più dolci che si possano dire alla propria moglie che ha appena partorito, sembrano lontani anni luce i mesi in cui le teneva la mano in modo protettivo dentro lo studio di Kalispèra. Intanto su internet si scatena l’ironia, c’è chi vorrebbe fare gli auguri al bisnonno Mubarak e c’è chi, invece, rilancia un annuncio di “pubblico” interesse sui test di paternità che si terranno a San Siro in data da definirsi. Non manca, infine, chi festeggia la nascita di Pier Sofia.

    Ruby si rifarà con i soldi dell’esclusiva sulla nascita della bambina data a un rotocalco nazionale, già pare che la neo-mamma e la neonata siano protettissime. Sempre l’imprenditore genovese ha raccontato altre emozioni post-parto: ‘Ruby è molto contenta, il parto è andato bene, è durato 5 minuti. Il nome Sofia piaceva molto a me e ai miei genitori‘. La giovane marocchina avrebbe preferito chiamarla Aida, Risso chiarisce ‘sarà la bambina, quando sarà grande, a scegliere‘. Povera piccola non le bastava avere un bisnonno così importante, dovrà lottare per tutto il resto della sua vita con un doppio nome…

    In basso vi riproponiamo il video di Crozza a Ballarò di ieri, martedì 20/12/2011.