Ruby nuova testimonial dei libri di Marra

Ruby nuova testimonial dei libri di Marra

Nuova mossa pubblicitaria di Alfonso Marra, ha ingaggiato Ruby Rubacuori per lo spot del suo libro

da in Attualità, Primo Piano, Rai, Spot, pubblicita
Ultimo aggiornamento:

    ruby rubacuori testimonial

    Ruby, salita agli onori della cronaca sappiamo tutti come e perché, sarà la nuova testimonial delle fatiche letterarie di Alfonso Luigi Marra. Il prolifico avvocato-scrittore, dopo aver ingaggiato, Manuela Arcuri, Lele Mora, se stesso, sua figlia, compie un ulteriore salto in avanti, stupisce tutti, e assolda nientemeno che Ruby Rubacuori. Un colpo da maestro, non c’è che dire. Il video non è ancora in circolazione perché ci fa sapere l’autore, “Lo spot è in lavorazione, lo stiamo doppiando in inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese, arabo, russo, cinese, ma ci vogliono ancora dei giorni”.

    Ecco di nuovo il tormentone degli spot di Marra. Come dire che al peggio del peggio non c’è mai fine. Certo una qualche attinenza c’è tra lui, i suoi libri, gli spot orrendi e la signorina Ruby, fanno parte di quell’ondata trash di cui proprio non riusciamo a fare a meno.


    Sono passati pochi mesi da quando Manuela Arcuri ha invaso i nostri teleschermi con il suo volto attonito e non è passato molto che sul web lo stesso spot divenisse un cult tanto da meritarsi anche il premio di peggior spot del 2010, eppure Marra non demorde.


    Poco dopo recluta Lele Mora che ancora ogni tanto fa capolino in tv e così il suo libro, Labirinto Femminile diventa famoso senza essere né letto né acquistato, una strategia marketing non da poco. Ma quanto è costato questo nuovo spot?


    Immaginiamo che per essersi assicurato Ruby avrà dovuto mettere mano ad un portafoglio molto consistente e soprattutto, cosa ci dirà la giovane ragazza per convincerci a comprare cotanta meraviglia letteraria? Intanto però la questione si fa più spinosa, la Rai pare stia già ricevendo pressioni per non trasmettere lo spot con Ruby, come dire, passi per la Arcuri, prendiamoci pure Mora, ma Ruby anche no, grazie.


    A fare richiesta di censura, il deputato Donato Mosella di Api, “La Rai valuti se sia opportuna la messa in onda dello spot di un libro con la neo testimonial Ruby Rubacuori. Già nei giorni scorsi sulle reti del servizio pubblico aveva trovato spazio uno spot con Lele Mora che promuoveva il medesimo volume: ci auguriamo a questo punto che la Rai non tradisca la sua missione di servizio pubblico ed eviti di trasmettere uno spot che punta tutto soltanto su quello che con una battuta potremmo chiamare lo ’scandalismo sentimentale’. Ci auguriamo dai vertici Rai una presa di posizione netta su questa vicenda”.

    Presa di posizione forse quasi anacronistica visto tutto quello che gira intorno ai personaggi in questione. E comunque chi lo avrebbe mai detto che saremmo arrivati a rimpiangere Manuela Arcuri, almeno lei è genuina, quasi. Intanto siamo in attesa del video che sarà di certo da non perdere…

    615

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàPrimo PianoRaiSpotpubblicita