Romanzo Criminale – La serie: Starz pensa al remake americano [FOTO]

Romanzo Criminale sbarca negli Stati Uniti: sarà Starz - con l'ex Spartacus Steven S

da , il

    Da tempo si parlava di una trasposizione di Romanzo Criminale negli Stati Uniti, la notizia di pochi minuti fa è che sarà la rete americana Starz a lavorare all’adattamento dello show prodotto e trasmesso da Sky (in prima battuta su Sky Cinema) dopo aver acquistato i diritti del romanzo di Giancarlo De Cataldo ispiratosi alla celebre banda della Magliana da cui è stato tratto anche un film diretto da Michele Placido.

    A lavorare alla versione a stelle e strisce di Romanzo Criminale, secondo quanto riporta Deadline, sarà Steven S. DeKnight, creatore e showrunner di Spartacus, uno degli show di maggior successo di Starz chiusosi mesi fa; DeKnight sarà anche produttore, della serie, insieme a Lionsgate e a Alon Aranya e Rob Golenberg (Betrayal).

    Trasmesso da Sky dal 2008 al 2010, Romanzo Criminale racconta in maniera romanzata le vicende della banda della Magliana, che tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’90 ha controllato il traffico dell’eroina a Roma. Il Libanese (Francesco Montanari), il Freddo (Vinicio Marchioni), il Dandi (Alessandro Roja), Patrizia (Daniela Virgilio) e il commissario Scialoja (Marco Bocci) saranno sostituiti da un gruppo di criminali di Philadelphia tra la fine degli anni ’60 e l’inizio dei ’70, di cui ci sarà raccontata l’ascesa da manovalanza della criminalità organizzata a veri e propri boss: un sogno americano ‘malavitoso’, da raggiungere a tutti i costi (anche cruenti). [Continua dopo la gallery].

    Se Romanzo Criminale sfonderà oltreoceano, dovremo dire grazie ad Aranya e Golenberg: sono stati proprio questi due produttori ad aver inseguito, per anni, il sogno di adattare lo show per la tv americana e dopo essere riusciti – diciotto mesi fa – ad accaparrarsi i diritti, lo hanno proposto a Lionsgate; lo studio ha poi proposto il format a Starz, che ha coinvolto De Knight. Nonostante i cambiamenti della trama, un po’ d’Italia rimarrà coinvolta nella produzione dello show: Riccardo Tozzi, Giovanni Stabilini, Marco Chimenz e Gina Gardini della Cattleya saranno infatti tra i produttori della nuova serie.