RomaFictionFest: tutte le fiction italiane in concorso

RomaFictionFest: tutte le fiction italiane in concorso

Da lunedì 5 luglio partono le proiezioni al Romafictionfest delle fiction italiane in gara nella sezione Concorso Fiction Italiana Edita

    onore-e-il-rispetto-parte-seconda2.jgp

    Il RomaFictionFest entra nel vivo con il calendario delle proiezioni nella sezione Concorso Fiction Italiana Edita. Si comincia lunedì 5 luglio con L’Onore e il Rispetto – parte seconda, al Multisala Adriano, sala 6, ore 20.30. La fiction, prodotta da Janus International per RTI Mediaset, è andata in onda, con grande successo, la scorsa stagione su Canale 5. Protagonista dell’Onore e il Rispetto parte seconda è Gabriel Garko nei panni di Tonio Fortebracci, affiancato da un cast di valore, Cosima Coppola, Vincent Spano, Giuseppe Zeno.

    Tonio, bel tenebroso in odore di mafia, sopravvissuto miracolosamente alla sparatoria d’effetto che chiudeva, di fatto, la prima serie, torna quale angelo vendicatore di tutti i torti subiti da lui e dalla sua famiglia. Ancora il 5 luglio, ma alle 22.30 il Cinema Adriano ospita la proiezione di Intelligence – Servizi&Segreti. Regia di Alexis Sweet prodotta TaoDue Film per RTI Mediaset, la serie punta su colpi di scena, suspense ed effetti speciali, protagonista Raoul Bova, con Ana Caterina Morariu, Massimo Venturiello. Facile l’accostamento a film come Mission Impossibile o gli ultimi James Bond.
    In calendario per il 7 luglio Il mostro di Firenze, al Multisala Adriano, sala 6 ore 18.00. Antonello Grimaldi firma la regia della fiction prodotta dalla Wilder per Fox Channels Italy. Si ripercorre la storia degli otto duplici omicidi avvenuti tra il 1968 e il 1985 nelle campagne fiorentine. Nel cast, Ennio Fantastichini, Nicole Grimaudo, Marit Niessen, Giorgio Colangeli, Corso Salani.
    Giovedì 8 luglio l’appuntamento è con l’Ispettore Coliandro 4 al Multisala Adriano, sala 6 ore 21.30. Prodotta da Nauta Film per Rai Fiction, la serie, diretta da Manetti Bros, narra la storia di uno strampalato e originale ispettore cui presta il volto Giampaolo Morelli, qui alle prese con una dark lady e le sette sataniche. Ospite della puntata Steve Sylvester, il cantante dei Death SS. Oltre a Morelli nel cast, Giuseppe Soleri, Myriam Catania, Paolo Sassanelli. La serie è strutturata per episodi indipendenti che si aprono e si chiudono dando vita a veri a propri film che prendono spunto citando con voluta spudoratezza i classici del genere degli anni ’70 e ’80, da Thomas Milian nel ruolo dell’ispettore Nico Giraldi a Clint Eastwood in quelli dell’ispettore Harry Callaghan.
    Crimini – Little Dream è di scena l’8 luglio, sempre al Cinema Adriano ma alle 17.30. Rodeo Drive Media l’ha prodotta per Rai Fiction con la regia di Davide Marengo. La trama della fiction è incentrata sulle vicende dell’ispettore Campana alla ricerca di una modella, ma la storia è molto più complicata del previsto. Da un racconto di Massimo Carlotto.

    Con Rodolfo Corsato, Claudia Zanella, Guido Caprino, Barbara Bouchet, Grazia Schiavo, Antonio Catania, Gaia Bermani Amaral, Marco Giallini, Massimo Wertmuller. Little Dream fa parte del secondo ciclo di Crimini che è andato in onda la scorsa primavera su Rai2.
    Venerdì 9 luglio ore 20.30 appuntamento alla Multisala Adriano sala 6 con, Gli Ultimi del Paradiso, una produzione Dap Italy per Rai Fiction con la regia di Luciano Manuzzi. La miniserie tocca il delicato tema delle morti bianche e del precariato, intensa l’interpretazione di Massimo Ghini, Elena Sofia Ricci e Giuseppe Zeno. L’indigestione di fiction si chiude il 9 luglio con C’era una volta la città dei matti, Multisala Adriano, sala 4 ore 22.00. Produzione Rai Fiction realizzata da Claudia Mori per Ciao Ragazzi con la regia di Marco Turco. Omaggio, toccante e lucido, a trent’anni dalla scomparsa, di Franco Basaglia, psichiatra che lottò per la chiusura dei manicomi.
    Molto convincente l’interpretazione di Fabrizio Gifuni supportato da Vittoria Piccini, Michela Cescon, Branko Duric. Prima della proiezione a Claudia Mori verrà consegnato il Premio Speciale per l’impegno produttivo. Aspettando i vincitori di RomaFictionFest, buona visione ai fortunati che abitano a Roma.

    747