RomaFictionFest: in anteprima Il Peccato e la Vergogna con Gabriel Garko

RomaFictionFest: in anteprima Il Peccato e la Vergogna con Gabriel Garko

ancora un'anteprima per la fiction italiana al romafictionfest

da in Fiction italiane, Gabriel Garko, Mediaset, Roma Fiction Fest, Serie Tv, il-peccato-e-la-vergogna, Manuela-Arcuri, Miniserie
Ultimo aggiornamento:

    gabriel-garko-manuela-arcuri.jpg

    Il Peccato e la Vergogna con Gabriel Garko sarà di scena in anteprima questa sera, venerdì 9 luglio, al RomaFictionFest. La nuova fiction di RTI Mediaset, in programmazione per la prossima stagione su Canale5, riunisce una coppia televisiva molto amata, quella formata da Gabriel Garko e Manuela Arcuri. Li ritroviamo protagonisti di una miniserie ambientata nel periodo buio della seconda guerra mondiale che ricalca i topoi del più classico dei feuilleton.

    Il Peccato e la Vergogna vede iniziare la sua storia alla fine degli anni ’30 sullo sfondo di una Roma fascista: Carmen (interpretata da Manuela Arcuri) è l’oggetto del desiderio di Nito Valdi (Gabriel Garko), giovane poliziotto fascista con spiccata propensione alla criminalità che non accetta il rifiuto della ragazza e la perseguita. Lei si lega ad una famiglia di origine ebrea conoscendo tutto il dolore di quegli anni e, dopo tanti ostacoli superati, si troverà ad affrontare anche la resa dei conti con il suo persecutore.


    Un polpettone in piena regola, dove il bello e maledetto Gabriel Garko interpreta ancora una volta lo stesso personaggio, cattivo fino all’assurdo, tenebroso e spietato, e lei, Manuela Arcuri, rimanendo proprio sempre uguale a se stessa, soprattutto nelle espressioni, si ripropone eterna bambolona bellissima e maltrattata. Ma un po’ di fantasia, no? Cambiano le ambientazioni, ma l’intreccio, fatto di vendetta, rancore, sangue e passione rimane identico all’Onore e il Rispetto, la fiction che già li aveva visti pericolosamente insieme traballare su una recitazione assolutamente assente.

    Del resto il filo conduttore tra le due fiction sono i registi, Luigi Parisi e Alessio Inturri che in tutti modi cercano del buono nei due belli per antonomasia della fiction nostrana. A onor del vero in Gabriel Garko qualcosa c’è e lo aveva dimostrato anche al cinema, con scelte mirate, piccoli ruoli, quasi dei camei, ma efficaci, uno per tutti, il malato di Aids nelle Fate Ignoranti di Ferzan Ozpetek, quindi la stoffa c’è: se magari fosse un po’ più coraggioso, chissà, potrebbe ottenere risultati ben più significativi, anche se il boom d’ascolti con lui è garantito, ne sanno qualcosa anche nei palazzi della politica (una serata in tv con Garko toglie audience anche a Bruno Vespa). Appuntamento al RomaFictionfest con Il Peccato e la Vergogna questa sera ore 21.00 sala grande Auditorium Conciliazione.

    491

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fiction italianeGabriel GarkoMediasetRoma Fiction FestSerie Tvil-peccato-e-la-vergognaManuela-ArcuriMiniserie