RomaFictionFest 2009, i premi per la fiction italiana edita

Sono stati consegnati i premi ai vincitori della sezione Fiction Italiana Edita in concorso alla terza edizione del RomaFictionFestche chiude i battenti questa sera

da , il

    I premi del RomaFictionFest 2009 alla Fiction Italiana Edita

    Ieri sera, venerdì 10 luglio, sono stati consegnati i premi ai vincitori della sezione Fiction Italiana Edita in concorso alla terza edizione del RomaFictionFest che chiude i battenti questa sera. Di seguito tutti i premiati.

    A decretare le opere, gli attori, i registi e gli sceneggiatori vincitori è stata una giuria composta da Enrica Bonaccorti, Arnaldo Colasanti e Maurizio Gianotti. Compito, come sempre, non facile per i tre giurati che hanno avuto un bel daffare a stilare la classifica delle Fiction Italiane Edite per il RomaFictionFest 2009: la sezione, infatti, comprende fiction, documentari per la TV e docu-fiction prodotti in Italia e trasmessi dalle emittenti televisive italiane nel periodo compreso fra il 1° settembre 2008 e il 30 aprile 2009.

    A fare la parte del leone le produzioni targate RaiFiction, che portano a casa sei premi, anche se alcuni tra i riconoscimenti più ‘prestigiosi’ sono andati a Fox Channel Italy e Sky Cinema che con Donne Assassine hanno conquistato i premi per la miglior regia (Alex Infascelli e Francesco Patierno) e Migliore attrice per la categoria Lunga Serie (Sandra Ceccarelli), con Romanzo Criminale il titolo per il migliore attore di serie lunga (Vinicio Marchioni) e con Non Pensarci (ex-aequo con Nebbe e Delitti) il Premio Best Imaging 2009. Solo tre i titoli per le produzioni Mediaset. Di seguito tutti i premi.

    Miglior regia

    Alex Infascelli e Francesco Patierno per Donne Assassine

    (Wilder per Fox Channel Italy)

    Miglior sceneggiatura

    Fabrizio Bettelli e Alberto Simone per In nome del figlio

    (Dauphine Film per RaiFiction)

    Migliore musica

    Germano Mazzocchetti per Carabinieri 7

    (Fidia Film per R.T.I./Mediaset)

    Migliore attore TV Movie

    Massimo Ghini per Dr. Clown

    (Dap per R.T.I./Mediaset)

    Migliore attrice TV Movie

    Angela Finocchiaro per Due mamme di troppo

    (Italian Media Service Srl e Fuscagni Comunicazione Srl per R.T.I./Mediaset)

    Migliore attore Miniserie

    Pier Francesco Favino per Pane e Libertà

    (Palomar per RaiFiction)

    Migliore attrice Miniserie

    Maya Sansa per Einstein

    (Ciao Ragazzi per RaiFiction)

    Migliore attore Lunga Serie

    Vinicio Marchioni per Romanzo Criminale

    (Sky Cinema)

    Migliore attrice Lunga Serie

    Sandra Ceccarelli per Donne Assassine

    Migliore attore non protagonista

    Primo Reggiani per Raccontami

    (Paypermoon per RaiFiction)

    Migliore attrice non protagonista

    Sonia Bergamasco per Tutti pazzi per amore

    (Publispei per RaiFiction)

    Premio Best Imaging 2009 assegnato da Kodak e Technicolor ex aequo a Nebbie e Delitti (cinematografia di GianEnrico Bianchi – Casanova per RaiFiction), per l’eleganza ed il rigore formale dell’immagine, e a Non Pensarci (cinematografia di Stefano Ricciotti – Wilder, ITC Movie e Pupkin per Fox Channels Italy) per l’originalità e per l’innovazione linguistica.

    E’ stato invece assegnato direttamente dalla Direzione Artistica il premio al miglior documentario, ovvero a Steno, Genio Gentile di Maite Carpio.