RomaFictionFest 2009, Fear Itself: recensione, foto e video

RomaFictionFest 2009, Fear Itself: recensione, foto e video

Da molti considerata come l'erede di quel piccolo gioiellino che fu Masters of Horror, Fear Itself è una sfortunata serie horror trasmessa dalla NBC per soli otto episodi; in Italia la vedremo al RomaFictionFest 2009, l'episodio “New Years’ Day” (1x06, diretto da Darren Lynn Bousman, quello di Saw - L'enigmista) e “In Sickness & In Health” (1x04, John Landis, The Blues Brothers ed il fantastico video di Thriller per Michael Jackson)

da in NBC, Primo Piano, Recensioni, Serie Tv, Serie TV Americane, Serie TV horror, Video
Ultimo aggiornamento:

    Da molti considerata come l’erede di quel piccolo gioiellino che fu Masters of Horror, Fear Itself è una sfortunata serie horror trasmessa dalla NBC per soli otto episodi; in Italia la vedremo al RomaFictionFest 2009, l’episodio “New Years’ Day” (1×06, diretto da Darren Lynn Bousman, quello di Saw – L’enigmista) e “In Sickness & In Health” (1×04, John Landis, The Blues Brothers ed il fantastico video di Thriller per Michael Jackson).

    Fear Itself deve il nome ad una citazione di Franklin D. Roosevelt, “The only thing we have to fear is fear itself” (“L’unica cosa di cui dobbiamo avere paura è la paura stessa”), e come già Masters of Horror – di cui a torto è considerata la terza stagione, per quanto “depurata” di tutta la violenza e quanto altro che si poteva vedere sulla Showtime – vede piccoli film per la tv diretti da registi famosi nel genere.

    Il riferimento a “Masters of Horror”, come avevamo scritto nei mesi scorsi, non è campato per aria, visto che la serie era prodotta dalla Lionsgate (compagnia che non disdegna film di genere horror) e dalla Industry Entertainment, già dietro “Masters of Horror” (appunto) della Showtime e a “Masters of Science Fiction“, serie sci-fi trasmessa dalla ABC.

    Cominciato nel giugno del 2008 sulla NBC, Fear Itself è composto di 13 episodi tutti diretti da registi differenti e più o meno famosi nel campo dell’horror: purtroppo, le storie proposte sono trite e ritrite e non hanno trovato il gradimento dei telespettatori. Con l’arrivo delle Olimpiadi in Cina, la serie è stata sospesa con la promessa che sarebbe stata ripresa a breve, ma l’unica altra notizia è arrivata il 13 marzo del 2009, quando la rete americana ha annunciato la cancellazione.

    Le premesse, ad inizio 2008, erano tutt’altre: “Abbiamo messo su una squadra con alcuni dei migliori sceneggiatori, attori e sceneggiatori per creare una serie di paura che raccolga il meglio del genere horror portandolo all’estremo”, spiegava la vicepresidente esecutiva della NBC Entertainment, Teri Weinberg. “L’horror è un mondo che la Lionsgate conosce bene, aggiungeva Keith Addis uno dei produttori esecutivi, sono la prova provata che il genere rende, e sanno come costruirci un marketing. La NBC ha visto l’opportunità di traslare l’horror sul piccolo schermo, e lavoriamo con partner che hanno un alto livello di entusiasmo”.

    Al RomaFictionFest vedremo l’episodio “In Sickness & In Health”, incentrato su una giovane donna che il giorno del suo matrimonio con un tizio conosciuto poco tempo prima riceve un biglietto in cui si afferma che la persona che sta per sposare è un serial killer, e con “New Years’ Day”, dove una tizia si risveglia dopo una sbronza colossale scoprendo che il mondo è infestato dagli zombie.

    Posto che Fear Itself è – a dispetto dei “grandi” nomi in essa impegnati – una ciofeca, gli episodi scelti per l’evento romano sono tra i peggiori della serie, con colpi di scena indegni di tale nome e finali scontatissimi: in attesa di sapere cosa ne pensate voi lettori, se siete tra i fortunati che saranno al RomaFictionFest 2009, vi proponiamo alcune recensioni raccolte sul sito Metacritic, riferite ai primi episodi.

    Pollice su per il Miami Herald, che pur trovando difficile giudicare una serie che vede al lavoro registi e sceneggiatori diversi ad ogni episodio, parla delle prime due puntate di Fear Itself come buoni prodotti, con molta azione ed un finale a sorpresa degno di un fumetto. Positiva anche la recensione di Newsday, secondo cui il primo episodio è portato avanti con maestria ed è una boccata di aria fresca.

    Sostanzialmente positiva la recensione dell’Hollywood Reporter, secondo cui la serie “non propone niente di nuovo rispetto a quanto fanno altri prodotti del genere”, per quanto contiene qualche elemento degno di nota, mentre per il The New York Times parla di “piccolo terrore”, sottolineando le cose terribili che accadono alle labbra e ai denti, la gran quantità di carne strappata e di sangue versato.

    Stroncatura totale da parte di TV Guide, che parla di suspense pari a zero, del Boston Globe (impietoso il confronto con le altre serie) e del New York Post, secondo cui “l’unica paura che deriva da questa serie è che il dipartimento addetto alla programmazione NBC sia posseduto dal demonio”. Un giudizio su cui purtroppo, nonostante ami il genere horror, mi sento pienamente di concordare.

    Fear Itself – Opening Credits


    Fear Itself – New Year’s Day


    Foto: horror.about.com/

    982

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NBCPrimo PianoRecensioniSerie TvSerie TV AmericaneSerie TV horrorVideo