Roby e Francesco Fachinetti coach a The Voice 3: ‘Due poltrone per un solo pulsante’ [INTERVISTA]

Roby e Francesco Fachinetti coach a The Voice 3: ‘Due poltrone per un solo pulsante’ [INTERVISTA]

Roby e Francesco Facchinetti a The Voice Of Italy 3

    Roby e Francesco Facchinetti a The Voice 3

    New entry a The Voice Of Italy 3! Il duo Roby e Francesco Facchinetti è entrato a pieno regime nel cast del talent show, in partenza questa sera, mercoledì 25 febbraio 2015, alle 21.10 su Rai Due. L’ex Pooh e l’ex capitano uncino sono la prima coppia di giudici a partecipare al programma: subentrano a Raffaella Carrà, migrata su Rai 1 per condurre Forte Forte Forte e c’è da aspettarsi che i siparietti comici tra i due saranno molteplici. Li abbiamo incontrati a margine della conferenza stampa di presentazione dello show, il risultato nel video di apertura e subito dopo il salto.

    Facchinetti senior e Facchinetti junior sono pronti al gran debutto. Roby e Francesco sono gli ultimi arrivati nella squadra di The Voice Of Italy 2015 e si dicono entusiasti di questa nuova avventura.

    Roby, in particolar modo, parla del suo rapporto con Francesco: ‘Essere padre e figlio ci aiuta molto: basta che mi guarda in un certo modo e capisco cosa sta pensando. Accadrà che Francesco si dovrà fidare di me e io mi dovrò fidare di Francesco’.

    I due sono alla ricerca del talento vero e il claim ‘due poltrone per un solo pulsante’ sarà loro d’aiuto per completarsi: Roby, infatti, porterà la sua esperienza musicale come contributo al programma; Francesco, invece, guarderà il tutto con un occhio manageriale, attento, dunque, non soltanto alla voce, ma anche all’artista, all’immagine, al progetto e alle potenzialità.

    Si definisce, infatti, ‘Il meno artista tra i giudici, ma forse il più indirizzato verso l’aspetto manageriale’. Gli abbiamo chiesto se sarà questo lo spirito con cui vivrà The Voice Of Italy 3 ed ecco cosa ci ha risposto: ‘Sicuramente. Chiedo scusa perché non sono un artista, non ho mai voluto essere un artista, ho sempre odiato le definizioni. Negli ultimi cinque anni la figura del manager ‘fratello maggiore’ mi piace molto, sono un fanatico del talento’. Il resto delle dichiarazioni del duo Facchinetti nel video in apertura.

    359

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI