Roberto Benigni a Bruxelles è stato ‘anti-italiano’, parola della Gelmini

Roberto Benigni a Bruxelles è stato ‘anti-italiano’, parola della Gelmini

Maria Stella Gelmini critica l'intervento di Benigni al Parlamento Europeo: 'Un comportamento anti-italiano, non si ride del premier davanti all'Europa

da in Attualità, Porta a Porta, Roberto Benigni, Video
Ultimo aggiornamento:

    Roberto Benigni a Bruxelles ha avuto un comportamento ‘anti italiano’, irrispettoso e soprattutto nocivo per il nostro Paese, già in grave crisi di credibilità: l’ha affermato il Ministro della Pubblica Istruzione Maria Stella Gelmini nella puntata appena terminata di Porta a Porta. La Gelmini continua a sostenere (come un disco rotto) che a nuocere alla nostra immagine siano coloro che parlano male dell’Italia sia dentro (causa stampa di sinistra) sia fuori i confini nazionali. Beh, intanto Benigni, ospite ieri (9/11/2011) del Parlamento Europeo, è stato salutato da un’ovazione e ha fatto sbellicare i deputati europei, italiani compresi. In alto le battute criticate dalla Gelmini, di seguito un estratto più lungo dell’intervento di Roberto Benigni al Parlamento Europeo.

    In un momento in cui l’Italia ha bisogno di credibilità in Europa, Roberto Benigni non ha dato un buon contributo con il suo intervento a Bruxelles.

    Ridere del premier in carica davanti al Parlamento Europeo è stato un comportamento anti-italiano, secondo il mio modesto parere: così Maria Stella Gelmini, Ministro (in scadenza) della Pubblica Istruzione ha criticato lo show di Roberto Benigni a Bruxelles, dove si è recato su invito del Parlamento Europeo per una delle sue lezioni su Dante, che come sempre sono precedute da un ‘cappello’ sull’attualità italiana.

    Considerata la simultaneità delle risate e degli applausi alle sue battute, gran parte del Parlamento Europeo parla italiano, o evidentemente sono stati proprio gli italiani ad applaudire e godere delle battute del Premio Oscar. Tutti traditori dell’Italia per il ministro, evidentemente, che continua a seguire pedissequamente il canovaccio delle accuse contro chi rema contro alla dignità del nostro Paese. Beh, in un certo senso ha ragione: l’Italia vive una grade crisi di credibilità nel mondo, ma non crediamo sia colpa di Benigni… Voi che dite?

    321

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàPorta a PortaRoberto BenigniVideo