Roberta Lanfranchi lascia la tv per stare con i figli

Roberta Lanfranchi lascia la tv per stare con i figli

Roberta Lanfranchi lascia la tv per stare accanto ai figli e ha salutato il pubblico con l'ultima puntata de L'Italia sul Due

    Roberta Lanfranchi

    Ultima puntata ieri di Italia sul Due, la trasmissione pomeridiana di RaiDue che dal prossimo autunno sarà sostituita dalla “gemellina” Italia allo Specchio. Per Milo Infante, storico conduttore del programma, si tratta di un arrivederci, visto che prenderà il posto di Piazza Grande con Diretta sul Due, mentre l’ex Velina Roberta Lanfranchi saluta gli studi tv per stare con i figli.

    Il bel volto di Roberta Lanfranchi rigato di lacrime e l’abbraccio con il collega ed amico Milo Infante, hanno suggellato l’addio televisivo – speriamo temporaneo – della showgirl e conduttrice. La Lanfranchi, infatti, ha deciso di rifiutare il contratto propostole da RaiDue per una nuova stagione accanto a Infante – nella tarda mattinata con Diretta sul Due - per tornare a Roma e rimanere con i suoi figli, Matteo e Francesco, avuti da Pino Insegno. Proprio la scelta di accettare l’incarico per la conduzione di Italia sul Due - in onda dal lunedì al venerdì dagli studi Rai di Milano – è considerata dai beninformati la goccia che ha fatto definitivamente traboccare il vaso del suo matrimonio con Insegno, durato ben 10 anni. Sposati dal 1997, Pino Insegno e Roberta Lanfranchi annunciarono lo scorso autunno la propria separazione causata, a quanto pare, dai troppi impegni di lavoro e dalla decisione di Roberta di trasferirsi a Milano.

    “E’ stata una decisione difficile la tua, lo so, ma ti fa onore, in un mondo come il nostro in cui poche mamme la prenderebbero” le ha detto Milo Infante in chiusura di puntata, comunicando così al pubblico il ritiro della Lanfranchi dagli studi televisivi. Per ora nei suoi progetti c’è il teatro, dove è già stata più volte protagonista.
    “Una scelta sofferta, ma è la migliore che potevo fare: il pensiero di tornare a casa e di riabbracciare i miei figli mi dà gioia” ha risposto la conduttrice: i più romantici immaginano una riconciliazione con l’ex marito, che non ha mai perso occasione per dichiararle il proprio amore, i più cinici non potranno non sentirne la mancanza, considerata la sua ironia e la sua signorilità sul palco, anche quello più caciarone del reality, dove approdò l’anno scorso con La Sposa Perfetta.

    La chiusura di una trasmissione è sempre un evento, in un palinsesto come quello italiano che vede ripetere anno dopo anno, stagione dopo stagione, sempre gli stessi titoli. Certo, Italia su Due non è stato uno dei programmi di punta della rete, come Piazza Grande (ex I Fatti Vostri), ma è durato ben otto anni.

    La prima edizione è del 2000: la prima conduttrice fu Monica Leofreddi, alla quale, dal 2003, è stato affiancato Milo Infante. La Leofreddi ha poi lasciato il programma un anno e mezzo fa per rispondere alla chiamata di Guardì e di Piazza Grande, dove ha affiancato Giancarlo Magalli. Sembrò una promozione che però ha lasciato subito l’amaro in bocca per il ruolo del tutto marginale concessole nel rodato format del mattino. Chissà che la rinuncia di Roberta Lanfranchi non dia alla Leofreddi la possibilità di tornare al fianco del suo partner più fidato, proprio quel Milo Infante da cui si congedò un anno e mezzo fa tra lacrime, abbracci e attestati di stima, così come avvenuto ieri pomeriggio per la Lanfranchi.

    Si delinea però una certezza, Milo Infante dev’essere un gran signore, un gentiluomo vecchio stampo di cui si son perse le tracce, stando anche ai racconti della moglie che in puntata l’ha dipinto come un marito attento, premuroso, casalingo e innamorato. Un’immagine che traspare anche nella conduzione. Saremo retrò, ma il suo stile ci piace.

    857