Robbie Williams a Verissimo: ‘Tra vent’anni sarò ancora sul palco’

Robbie Williams a Verissimo: ‘Tra vent’anni sarò ancora sul palco’

Silvia Toffanin intervista la popstar britannita nella puntata del 12 novembre

    Robbie Williams a Verissimo: ‘Tra vent’anni sarò ancora sul palco’

    Nella puntata del 12 novembre di Verissimo, Silvia Toffanin intervista Robbie Williams, la popstar inglese nata negli Anni Novanta con i Take That. Senza filtri e con la maturità dei suoi quarantadue anni, Robbie conferma di voler rimanere sulla scena ancora per molti anni e si racconta come uomo e come personaggio musicale: da una parte c’è Robbie Williams e dall’altra, semplicemente, Robert. In Italia per presentare il suo ultimo album, Heavy Entertainment Show – di cui, in questi giorni, stiamo ascoltando il primo estratto, Party Like A Russian – ha concesso un’intervista alla conduttrice di Canale 5, rivelandosi in tutta la sua semplicità.

    Robbie Williams non si ritirerà presto dalle scene: lo conferma nell’intervista a Verissimo che andrà in onda nel pomeriggio del 12 novembre. Silvia Toffanin, approfittando della presenza dell’hitmaker in Italia, ha avuto l’opportunità di incontrare e conoscere per il pubblico di Canale 5 una delle popstar inglesi più famose al mondo. Vita privata, carriera e progetti futuri sono i temi trattati durante il lungo incontro tra la Toffanin e Robbie Williams, che ha confermato: ‘Tra vent’anni, probabilmente sarò ancora sul palco e avrò pubblicato il mio ventesimo album’. I fan di Robbie, nonostante il ritiro avvenuto nel 2006 – ‘mi sono ritirato perché la mia testa stava scoppiando. Dovevo fermarmi – possono stare tranquilli, continuerà a incantare con la sua musica ancora per molto tempo.


    Una scelta di vita e, forse, anche un po’ scaramantica quella di Robbie Williams che crede che ‘quando gli uomini si ritirano poi muoiono’. Ripercorrendo il periodo del suo ritiro dalle scene, avvenuto dieci anni fa, l’ex Take That ricorda di aver avuto bisogno di uno stop: ‘Mi sono fatto crescere la barba, mi sono messo un kaftano. Poi, nel 2009 ho scritto un nuovo album e sono andato in tour e lì ho capito che un uomo ha bisogno di un obiettivo, di un lavoro’. Oltre alla star, nell’intervista rilasciata a Verissimo, Robbie Williams racconterà a Silvia Toffanin anche il suo lato più ‘umano’: ‘Robbie che è sul palco è un attore, Robert che va a casa alla sera è un’altra cosa.

    L’uomo che è sul palco è una sorta di supereroe con super poteri, mentre quando vado a casa sono una persona timida, sensibile, vulnerabile e spesso un po’ depressa. Diciamo che Robbie è l’attore, l’artista, e Robert è la persona’.

    Robbie Williams, nato come cantante negli Anni Novanta con una delle prime boy band, i Take That, fece molto discutere per il suo addio: una scelta azzeccata, viste le sorti del gruppo, che ha portato Robbie al successo planetario da solista. Ad oggi, infatti, le vendite delle sue pubblicazioni superano le 80 milioni di copie, con dodici album e nove singoli nella vetta delle classifiche del Regno Unito. Ma, a quanto pare, i successi di Robbie Williams non si fermeranno qui…

    561

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Personaggi TvVerissimo
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI