Rita Dalla Chiesa sbotta: “Mediaset ci snobba”

Rita Dalla Chiesa sbotta: “Mediaset ci snobba”

Rita Dalla Chiesa si sente trascurata da Mediaset che non riconosce il successo del suo Forum

    Rita Dalla Chiesa a Forum

    Rita Dalla Chiesa si sente trascurata da Mediaset che non riconosce il successo del suo Forum, dei suoi 25 anni di solidi risultati Auditel. Nessun apprezzamento e nessuna tutela nei confronti della conduttrice, che elenca a Tv Sorrisi e Canzoni tutti i motivi della sua delusione.

    Forum a volte fa share del 30-32% su Canale 5, secondi solo al Grande Fratello. Di questa cosa non si parla abbastanza” dice Rita Dalla Chiesa, signora del Tribunale di Canale 5 da 17 anni sui 25 cui giunge quest’anno la trasmissione (in mezzo la lunga parentesi della conduzione di Paola Perego). “Un programma unico, presente su Rete4 e Canale 5: al massimo si ricordano programmi spostati da una rete ad un’altra“, nota la Dalla Chiesa, prima conduttrice di un programma sostanzialmente sdoppiato. Un successo più che ventennale, un appuntamento consolidato per molti, che da quest’anno non ritroveranno, però, dietro allo scranno del giudice uno dei simboli della trasmissione, Santi Licheri, che a 92 anni ha deciso di ritirarsi nella sua Sardegna per stare un po’ con la sua famiglia.

    Ma non è solo Forum l’oggetto della discordia tra Rita Dalla Chiesa e Mediaset, rea per la conduttrice di non aver inserito la trasmissione nei blocchi promozionali per il lancio della tv digitale, i famosi spot “Ci Siamo”. Rita è amareggiata per la condotta dell’azienda nei suoi confronti, al di là del ‘rispetto’ dovuto a programmi che sono ormai la storia del Biscione.

    A deluderla tanti episodi degli ultimi anni: in primis la chiusura anticipata de Il Ballo delle Debuttanti, lo scorso anno. “Quando sento che il ballo è stato un flop vado in bestia: abbiamo fatto il 18,50% di share con una controprogrammazione fortissima (il programma andava in onda di domenica dagli inizi di settembre 2008, n.d.r.) perché la Rai voleva colpire il nuovo programma di Maria De Filippi. Ma ci hanno chiusi.

    Poi è andata in onda la Perego (con La Fattoria 4, in primavera, n.d.r.) e ha fatto suppergiù lo stesso risultato, ma nessuno ha detto nulla”.
    Ahi ahi, che arrivi una nuova bordata di Paola Perego all’azienda dopo queste dichiarazioni della Dalla Chiesa, che le dà 8 come conduttrice di Forum (“io sono una di pancia, lei controlla e si controlla di più”) ma che ritiene comunque meno amata di lei (“Ma fra le tre (compresa la Spaak, n.d.r.) io sono però di certo la più amata”)?

    Ma Rita continua, ricordando un’altra collega, Antonella Clerici, e il suo fortunato show Ti lascio una Canzone che giudica copiato da un suo programma: “Guardando Ti Lascio una Canzone con i bambini cantanti sono sobbalzata sulla sedia. Identico al mio Canzoni sotto l’albero, degli anni ’90. Onestamente, ero convinta che Mediaset intentasse una causa, ma niente. D’altra parte ho sempre taciuto per l’amicizia che mi lega ad Antonella”.
    Ma intanto è partito un nuovo ‘siluro’ direzione Mediaset/Clerici/Rai.

    A scottarla, infine, il mancato inserimento del suo Forum all’interno del contenitore DomenicaCinque, come inizialmente previsto.” non so se qualcuno mi ha mai messo i bastoni tra le ruote, però poco prima dell’estate si è parlato molto di una mia presenza con Forum all’interno della nuova Domenica Cinque della D’Urso, e poi non se ne è saputo più niente. Strano”. E così abbiamo lanciato sospetti anche sulla D’Urso.

    La pacata signora del daytime Mediaset evidentemente è esasperata: sembra davvero che qualcosa si sia ‘rotto’ nella gestione dei rapporti Azienda/Scuderia di artisti: tra la Perego, il licenziamento di Mentana, il tacito pensionamento di Mike Bongiorno e ora le dichiarazioni della Dalla Chiesa, sembra che la dirigenza abia perso un po’ di smalto nel motivare e gratificare i propri artisti. Che si avverta la mancanza di Silvio?

    http://magazine.libero.it/televisione/generali/rita-dalla-chiesa-forum-trascurato-ne10412.phtml

    http://www.tgcom.mediaset.it/televisione/articoli/articolo459534.shtml

    679

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI