Rischiatutto con Fabio Fazio su Rai 3: casting e antipazioni sul quiz show

Rischiatutto con Fabio Fazio su Rai 3: casting e antipazioni sul quiz show

Rischiatutto con Fabio Fazio su Rai 3: casting e antipazioni sul quiz show di Mike Bongiorno che torna in tv nel febbraio 2016

da in Programmi TV, Rai 3
Ultimo aggiornamento:

    Rischiatutto con Fabio Fazio torna su Rai 3 dall’11 febbraio 2016, ma circolando già anticipazioni, casting e indiscrezioni per lo storico quiz, che sarebbe dovuto tornare in tv già nel 2009: all’epoca Mike Bongiorno stava lavorando ad una versione contemporanea per SkyUno, che lo avrebbe trasmesso col nome Riskytutto. Perso Mike, tocca a quello che in molti considerano il suo erede, Fabio Fazio: il programma si annuncia abbastanza intrigante, ma anche cervellotico: speriamo che la resa in tv sia migliore e meno complicata di quello che si legge su carta.

    Rischiatutto: casting e regolamento

    Rischiatuttto con Fabio Fazio, partiti i casting. C’è ancora tempo per andare sul sito www.rischiatutto.rai.it, anche se il percorso non si annuncia facile: oltre ad eventuali altre comparsate televisive, bisogna infatti scegliere una materia su cui si è specializzati, ma in maniera così completa da non aver bisogno di aiutini; oltre alle specifiche ‘tecniche’, serve anche un video di un minuto, una breve introduzione. Le selezioni andranno avanti fino al 5 agosto, data a partire dalla quale la Rai contatterà i fortunati potenziali concorrenti per la fase 2 della selezione.

    In questo caso ci sarà una provino, filmato in presenza degli autori e/o eventuali esperti del programma, in cui il concorrente sarà messo alla prova, non solo per la sua conoscenza della materia, ma anche il mix complessivo di comunicabilità, telegenia e altri ‘indizi personali’ che possano aiutare a capire meglio se e quanto è vendibile. I casting per rischiatutto si chiuderanno con la fase 3, un nuovo provino filmato dove il concorrente dovrà dimostrare di saperne davvero molto sulla materia da lui scelta.

    Rischiatutto con Fabio Fazio: come sarà

    Come da regolamento completo postato sul sito della Rai, una volta che il papabile concorrente di Rischiatutto avrà superato la selezione si troverà a partecipare a Rischiatutto ocn Fabio Fazio, che sarà divisa in tre parti: si parte con il preliminare, si passa al tabellone e si chiude con la fase finale. Ogni puntata avrà tre concorrenti, il campione in carica e due sfidanti: nel preliminare i tre verranno interrogati su dieci domande sulla materia concordata: la scelta della materia spetta al concorrente, ma la decisione finale sulle domande spetta agli autori che possono anche ‘integrare’ i testi di studio.

    Il tempo per la risposta è di cinque secondi, ogni volta che azzecca il concorrente vince 3.000 euro, montepremi da usare per partecipare al Tabellone, trentasei caselle dal valore compreso tra mille seimila euro, divise in sei materie: ognuna avrà quindi sei caselle, quattro domande standard, una jolly e una rischia. Il primo ad essere interrogato sarà il concorrente con più soldi, poi tocca a chi risponde esattamente alla domanda precedente, anche se è possibile con il sistema prenotazione (usabile anche senza aver ascoltato tutta la domanda) la priorità non è garantita. Le caselle Jolly (ci si può aggiudicare la cifra senza rispondere) e Rischio (mettere sul piatto una cifra da un minimo di tremila euro sino al massimo del montepremi) spettano di diritto a chi le ha scelte.

    Se si risponde esattamente a una domanda si vince l’ammontare della casella, se si risponde in modo errato lo si perde. In questo caso, raddoppia il tempo per dare la risposta, da cinque a dieci secondi.

    Nonostante bisogna essere esperti della materia, è possibile avere l’aiuto di un pc utilizzando la casella web, è cioè possibile utilizzare un computer portatile per rispondere, vincendo la metà del valore e avendo solo 40 secondi. L’omaggio al passato è fatto utilizzando la Casella Mike, in cui sarà Mike Bongiorno a fare una ‘storica’ domanda tramite filmato di repertorio: in questo caso i soldi ‘vinti’ verranno dati in beneficienza.

    Dopo tutto questo giro, Rischiatutto arriva finalmente alla fase finale, accessibile a chi ha un capitale superiore a zero: in questo caso le domande sono di cultura generale sempre collegate alla materia da lui scelta, ma senza testo di riferimento. Previste tre buste – a scelta del concorrente – con tre domande finali: il tempo per rispondere è un minuto, ma le risposte valgono l’intero montepremi (raddoppiato in caso di risposta esatta, perso in caso di risposta sbagliata): vince chi ha il montepremi più alto, mentre gli altri concorrenti conserveranno la cifra acquisita al termine delle domande al tabellone. Se nessuno risponde esattamente, la puntata successiva vedrà tre nuovi concorrenti, in caso di ex-aequo, si procederà con le domande di spareggio riguardanti le materie presenti nel tabellone della puntata in corso.

    Il campione è chi risponde esattamente a tre domande, e il montepremi, sino a quel momento guadagnato, sarà dato per acquisito e non rimesso in gioco. Per la cronaca, tutto quanto sopra non garantisce la messa in onda della puntata, considerando che la produzione – se non dovessero essere raggiunti standard d’eccellenza – potrà, come da regolamento, decidere di non mandare in onda una o più registrazioni del programma e addirittura singoli spezzoni di puntata.

    845

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Programmi TVRai 3 Ultimo aggiornamento: Lunedì 03/08/2015 12:02
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI