Report, puntata sulle frequenze radiotv e su Europa 7

Report, puntata sulle frequenze radiotv e su Europa 7

Report si occupa dell'assegnazione delle frequenze radio-tv italiane e del caso (scandalo) decennale di Europa 7

    Report si occupa questa sera di un tema delicatissimo per la televisione, l’assegnazione delle frequenze radio-tv e il caso Europa7. Un ‘giallo’ fatto di politica, imprenditori e leggi non rispettate che continua a tener banco alla vigilia dello switch-off digitale.

    Mettiamo che uno voglia prendere il treno e che i biglietti vengano messi all’asta. Partecipa, vince, poi sale sul treno, ma il suo posto è già occupato da qualcun altro che il biglietto non ce l’ha, ma può continuare a star lì”: così Milena Gabanelli presenta la puntata di Report in onda questa sera alle 21.30 su RaiTre, dall’esplicativo titolo Modulazioni di frequenze.

    Un’occasione imperdibile per ripercorrere la storia della radio-televisione italiana dal punto di vista legislativo e tecnico, con le interviste a chi le regole le ha fatte (e talvolta smentite) come Giuliano Amato, Oscar Mammì, Antonio Maccanico, Salvatore Cardinale, Fedele Confalonieri e Paolo Romani.


    Su tutti aleggia il caso di Europa7, emittente tv che nel 1999 si è aggiudicata con un bando di gara pubblico le frequenze per trasmettere sul territorio nazionale e che non è mai potuta di fatto partire, visto che il piano frequenze deciso all’epoca non è mai entrato davvero in vigore. Un caso che ha avuto anche il sigillo del Consiglio di Stato ma che non si è ancora concluso. O meglio l’ultima sentenza (del dicembre 2008) ha il sapore dell’ennesima beffa, visto che lo ‘spazio’ per Europa 7 lo si è ‘trovato’ grazie allo prossimo switch-off dei ripetitori analogici, con più di dieci anni di ritardo.
    Una puntata davvero tutta da seguire.

    324

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI