Renzo Arbore tra vecchi e nuovi format

Renzo Arbore tra vecchi e nuovi format

Renzo Arbore critica la tv e i suoi format d'importazione, mente presiede la guiria di Cambiamo programma, promosso da Il Grande Talk

da in Personaggi Tv, Programmi TV, format, Renzo-Arbore
Ultimo aggiornamento:

    Renzo Arbore, il segreto del successo

    Mai come in questi ultimi mesi Renzo Arbore dispensa analisi sull’andamento della tv italiana e sul suo futuro. Il desiderio di molti di vederlo Presidente della Rai (pura utopia) ha evidentemente spinto i giornalisti ad interrogarlo sulle tendenze tv. La risposta è laconica: “I miei format dopo trent’anni funzionano ancora: c’era un’idea e la voglia di sperimentare. Ora si compra in Olanda, siamo al declino della creatività”.

    Una dichiarazione con la quale Renzo Arbore non solo fa una disamina dell’attuale situazione, ma rivendica anche l’inconscienza, l’improvvisazione, ma soprattutto il talento e la professionalità come gli unici ingredienti utili per una tv di successo, “fatta ‘per’ il pubblico e non ‘contro’ la concorrenza”. “Si guarda solo all’Auditel - dice Arbore - e questa è la causa del declino“.

    L’Altra Domenica, Quelli della Notte, Indietro Tutta sono pietre miliari della storia della tv italiana, una tv che è profondamente cambiata: può sembrare paradossale, ma oggi sarebbe concesso dalla Rai di mandare in onda nel primo pomeriggio della domenica l’Inno del Corpo Sciolto? E dire che di domenica (e non solo) si vede e si sente di molto peggio. Risentiamo però un Roberto Benigni d’antan, ancora lontano dai red carpet hollywoodiani.

    In virtù dei suoi tanti successi, Renzo Arbore ha recentemente ricoperto l’incarico di presidente della Giuria per la sezione Intrattenimento del concorso Cambiamo programma, promosso da Il Grande Talk, il programma sulla tv di Sat2000 condotto da Alessandro Zaccuri e Mirella Poggialini.

    Oltre all’intrattenimento, il concorso ha riguardato anche la sezione Tv di Servizio, con una giuria presieduta da Toni Capuozzo.
    Tra le 44 idee finaliste presentate dai telespettatori, i due format vinicitori sono stati Obiezione, vostro onore di Andrea Giuliano (intrattenimento) e World Generation di Cristian Sani (Tv di Servizio). Il premio consiste nella realizzazione di un promo per la presentazione dell’idea ai produttori e alle reti.

    Tra le duecento idee che hanno partecipato al concorso, una ventina sono già state opzionate da diverse emittenti tv, comprese Rai e Mediaset. Due in particolare sono già state opzionate da Endemol, ovvero Block party e Da Pinocchio a Pokemon.

    Speriamo che questi format siano davvero innovativi e soprattutto che qualcuno li produca. Chissà che tra le nuove leve non si nasconda un nuovo Arbore: l’impresa è davvero ardua, ma la speranza è l’ultima a morire.

    647

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Personaggi TvProgrammi TVformatRenzo-Arbore