Renzi e Bersani portano il ballottaggio delle primarie in TV

Pierluigi Bersani e Matteo Renzi portano il ballottaggio delle primarie in tv

da , il

    Renzi e Bersani portano il ballottaggio delle primarie in TV

    Il primo turno delle primarie del Centrosinistra si è chiuso, ma gli occhi sono già tutti puntati sul ballottaggio che avrà luogo domenica 2 dicembre. Pierluigi Bersani e Matteo Renzi si sfideranno alle urne per la poltrona di leader della coalizione, con il primo attualmente in vantaggio sul secondo. Prima di affrontare la seconda tornata elettorale, i due candidati porteranno il confronto in tv, con ben tre appuntamenti televisivi nell’arco di sei giorni.

    Il primo è fissato già per questa sera, durante la trasmissione di Raitre Che tempo che fa del lunedì. Bersani e Renzi dialogheranno a distanza, con Fabio Fazio a fare da padrone di casa. Non ci sarà però nessun dibattito, in quanto il conduttore svolgerà due interviste separate, prima con uno e poi con l’altro. Un’ospitata quindi in tranquillità, per commentare i risultati del voto di ieri e guardare al futuro immediato.

    Ben diversa sarà l’atmosfera che si respirerà invece mercoledì 28 novembre su RaiUno. L’ammiraglia della tv pubblica sarà infatti teatro di un vero e proprio faccia a faccia in prima serata. In queso caso il confronto sarà diretto, come vuole la tradizione politica. Il dialogo in questo caso virerà più sul programma e le intenzioni dei due candidati, per offrire agli elettori ulteriori elementi di valutazione.

    Non è ancora stato reso noto chi modererà il dibattito, ma c’è da scommettere che Bruno Vespa si stia sfregando le mani.

    Il terzo appuntamento avrà luogo invece su La7, sabato 1 dicembre, e vedrà la conduzione di Enrico Mentana. Il direttore del Tg La7 ha lasciato la gestione mediatica del primo turno a In Onda, di Nicola Porro e Luca Telese, ma a quanto pare vuole riservarsi l’esclusiva sul ballottaggio. Il giornalista si è fatto avanti in prima persona su Twitter, invitando i due candidati a un confronto tv la sera prima del secondo turno di voto.

    Il sindaco di Firenze ha già accettato, mentre il segretario del PD deve ancora dare la sua risposta. Difficile comunque che lasci Renzi da solo al cospetto di Mentana.

    La tv pubblica ha quindi fissato i suoi appuntamenti. Sky non ha ancora fatto sapere nulla, ma ci si aspetta una mossa a breve. Del resto, la piattaforma satellitare ha ospitato con successo il primo e unico confronto tra tutti e cinque i candidati, potrà mai lasciarsi sfuggire la sfida decisiva?