Red or Black?, le novità del game show di RaiUno condotto da Frizzi e Cirilli

Red or Black?, le novità del game show di RaiUno condotto da Frizzi e Cirilli

Arriva a febbraio su RaiUno il nuovo game show 'Red or Black?', grande successo in Inghilterra e nato da un'idea di Simon Cowell, il creatore di X Factor

    Red or Black?, le novità del game show di RaiUno condotto da Frizzi e Cirilli

    Si avvicina la data di partenza di Red or Black?, il nuovo game show di RaiUno che debutterà sugli schermi il 22 febbraio 2013. Al fianco di Fabrizio Frizzi, scelto come padrone di casa, troveremo l’esuberante e poliedrico Gabriele Cirilli, che proverà a dare un tocco goliardico e innovativo alla presentazione più tradizionale del collega. Ma le novità non finiscono qui.

    Nella suggestiva scenografia che verrà montata in studio, si sosteranno prove ed esibizioni di varia natura: dallo sport all’abilità, passando per discipline artistiche, dimostrazioni di ingegno e quant’altro. Saranno degli esperti dei vari a campi a cimentarsi con le sfide, di nazionalità sia italiana che straniera. I veri protagonisti del programma saranno però gli otto concorrenti, chiamati a indovinare l’esito di ciascun confronto. Vincerà il componente della squadra rossa o quello della squadra nera?
    Non mancheranno quindi celebrità del panorama italiano, che metteranno le proprie capacità al servizio dello spettacolo. Come anticipa il settimanale Chi, la puntata d’esordio farà scendere in campo due assi del pallone, Riccardo Montolivo del Milan e Pablo Daniel Osvaldo della Roma. Ovviamente i due si sfideranno nella loro specialità sportiva. Dal piccolo schermo arriveranno invece le showgirl Elena Santarelli ed Elisabetta Gregoraci, anche loro impegnate in un particolare duello.
    Il programma sta prendendo forma, in modo piuttosto originale. Vedremo se la novità pagherà in termini di ascolti.

    Aggiornamento del 7 febbraio 2013 a cura di Valentina Proietti

    Red or Black? su RaiUno: il conduttore del game show sarà Fabrizio Frizzi

    Red or Black? su RaiUno: il conduttore del game show sarà Fabrizio Frizzi

    Sarà Fabrizio Frizzi il conduttore di Red or Black?, il nuovo game show di RaiUno. Un nome, una garanzia, per quello che si preannuncia come il nuovo successo della prima rete. La partenza del programma è fissata al momento per la fine di febbraio, ma l’attenzione tra gli appassionati del genere è già molto alta.

    Per la precisione, si parla del 22 febbraio come data di inzio di Red or Black?, il gioco televisivo nato in Inghilterra e basato sull’abilità dei concorrenti di indovinare gli esiti di sfide di vario genere. Il format originale ha avuto un seguito notevole in patria e mamma Rai punta a ottenere gli stessi risultati.
    La scelta del padrone di casa era in questo senso fondamentale, perché molto dipende dalla spontaneità e dalle capacità di intrattenimento del conduttore.
    Ebbene, la scelta è ricaduta su Fabrizio Frizzi, qualcuno che di esperienza nel settore ne ha accumulata a sufficienza. Reduce dalla maratona annuale di Telethon, il presentatore potrebbe cogliere l’occasione per riappropriarsi di uno spazio importante in prima serata. Nelle ultime stagioni l’abbiamo infatti visto alla guida di show pre-serali, come I Soliti Ignoti, ma niente di più.

    Frizzi assicurerà senz’altro garbo e sobrietà, ma data la tipologia del game show forse sarebbe il caso di affiancargli una presenza giovane e vivace, che conferisca un tocco di brio in più. Vedremo se sarà così, nel frattempo cominciate a tenere liberi i venerdì sera del nuovo anno.

    Aggiornamento del 19 dicembre 2012 a cura di Valentina Proietti

    RaiUno: arriva Red or Black?, il game show che ha conquistato l’Inghilterra

    RaiUno: arriva Red or Black?, il game show che ha conquistato l'Inghilterra

    Amanti dei game show, si prospetta una bella primavera per voi, dato che RaiUno manderà in onda un nuovo gioco serale, sbarcato direttamente dall’Inghilterra.

    Si chiama ‘Red or Black?’ e ha conquistato il Paese britannico. La formula è semplice ma efficace e promette di replicare anche qui da noi il successo ottenuto in patria.

    Il meccanismo alla base del gioco prevede l’attuazione di una serie di sfide di varia natura e specie, che avranno luogo in un’arena televisiva. Tali sfide consisteranno in prove o esibizioni di diverso genere, che spazieranno da test di abilità a esercizi fisici a domande di cultura.
    I concorrenti del gioco saranno otto e il loro compito sarà quello di indovinare gli esiti dei suddetti confronti. Per farlo potranno basarsi unicamente sulla descrizione della prova e a volte neanche quello servirà, poiché il risultato dipenderà in alcuni casi dalla mera fortuna.
    I partecipanti accumuleranno punti per ogni pronostico indovinato e ciò darà vita a una classifica con relativa eliminazione progressiva. Alla fine resterà un solo concorrente in gioco, quello che avrà azzeccato più pronostici, e sarà lui ad accedere all’ultima prova. In palio per lui ci saranno 50.000 euro in gettoni d’oro, che andranno a sommarsi al montepremi della puntata successiva nel caso in cui il concorrente non dovesse vincerli.

    Le varie sfide vedranno come protagonisti degli artisti, sportivi e performer di tutto rispetto, sia italiani che stranieri. Saranno dei veri e propri esperti delle varie discipline messe in campo, volti e nomi famosi che accresceranno ulteriormente il fascino del programma.

    Come anticipato, la trasmissione ha origine in Inghilterra: è nata infatti da un’idea di Simon Cowell, ben noto per aver dato vita a X Factor.
    In patria è stata un grande successo e ci sono tutti i presupposti perché abbia fortuna anche da noi. La formula è quella classica dei giochi televisivi che tanto appassionano il pubblico italiano, quelli alla Gerry Scotti per intenderci.
    E qui si apre una questione interessante: chi sarà il conduttore del nuovo game show? La prima ipotesi che viene in mente è quella di Carlo Conti, dato il suo strapotere nel palinsesto della prima rete. Tuttavia, mamma Rai potrebbe anche sorprenderci e tirar fuori un nome insospettabile.
    Staremo a vedere. In fondo c’è ancora tempo per prepararsi a quello che sarà il prossimo tormentone televisivo: dal 22 febbraio la domanda di rito sarà, ‘chi vincerà, il Rosso o il Nero?’

    Articolo originale del 6 dicembre 2012 a cura di Valentina Proietti

    1089

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI