Reazione a catena, Tre di denari fanno ricorso? Eliminati, torneranno in prima serata

I concorrenti del quiz show di Rai 1 condotto da Amadeus sono stati eliminati nella puntata del 19 giugno 2017. I Tre di denari non faranno ricorso per rientrare in trasmissione, ma il conduttore ha già annunciato che saranno protagonisti di alcuni appuntamenti speciali in prima serata.

da , il

    Reazione a catena, Tre di denari fanno ricorso? Eliminati, torneranno in prima serata

    Il ricorso per i Tre di denari non ci sarà: eliminati da Reazione a catena, i concorrenti del quiz show di Rai 1 torneranno in prima serata durante gli appuntamenti speciali previsti per il programma condotto da Amedeus. Dopo ben trentacinque puntate da campioni, Francesco Nonnis, Michael Di Liberto e Marco Burato sono stati sconfitti dalle Caffeine, ma il pubblico di Reazione a catena è insorto chiedendo ai tre di fare ricorso per rientrare di diritto in trasmissione. A quanto pare, però, almeno per il momento, i giovanissimi campioni di Amedeus resteranno a casa per poi ritornare a breve in trasmissione.

    Il rientro a Reazione a catena non avverrà, però, per il ricorso che il popolo del web ha chiesto ai Tre di denari di fare: la loro eliminazione dal quiz show – nonostante pare sia dovuta a delle domande più difficili rispetto a quelle delle loro avversarie – ha fatto insorgere i telespettatori che hanno suggerito ai tre giovani campioni di fare appello per rientrare di diritto in trasmissione. Amadeus, tuttavia, ha voluto tranquillizzare i fan dei trio comunicando che i Tre di denari torneranno prestissimo su Rai 1 e saranno ospiti di alcune puntate speciali dedicate al quiz show che da anni appassiona il pubblico da casa nella fascia del pre-serale.

    Tre di denari: chi sono i campioni di Reazione a catena?

    Non succede molto spesso che i campioni di un quiz show riescano a coinvolgere ed appassionare il pubblico da casa ma, quando questo accade, intorno al protagonista di turno si creano delle vere e proprie fazioni.

    È accaduto nel caso dei Parenti Stretti – tra i più noti vincitori di Reazione a catena nel 2016 – ed è stato così per i Tre di denari, un trio di giovanissimi ragazzi che, dopo trentacinque puntate da campioni, sono riusciti a conquistarsi il gradimento del pubblico da casa creando una vera e propria fanbase.

    Ma chi sono i concorrenti del quiz di Rai 1 condotto da Amadeus? Francesco Nonnis, Michael Di Liberto e Marco Burato sono i veri nomi dei Tre di denari che, oltre ad aver appassionato il pubblico per le loro ‘imprese’ televisive, non sono passati inosservati per la prestanza fisica (in particolar modo quella di Marco).

    Francesco, Michael e Marco sono tre operai brianzoli che nel corso della partecipazione al programma di Rai 1 hanno vinto oltre 400mila euro battendo anche il record di 26 parole indovinate.

    Nella puntata del 19 giugno scorso, però, i Tre di denari sono stati sconfitti dalle Caffeine nel gioco dell’Intesa Vincente durante il quale le rivali hanno indovinato una parola in più rispetto ai ragazzi di Muggiò.

    Reazione a catena, i Tre di denari faranno ricorso per la seconda volta?

    Intanto, mentre il web chiede un secondo ricorso per i Tre di denari, Francesco, Michael e Marco hanno spiegato che questa volta non faranno appello per rientrare in trasmissione.

    Infatti, se gli ex campioni di Reazione a catena avessero deciso di fare ricorso contro la loro eliminazione dal quiz show, per loro si sarebbe trattata della seconda volta.

    La prima eliminazione dei Tre di denari avvenne per un errore del notaio: durante il gioco finale dell’Intesa Vincente della puntata del 18 settembre scorso, i concorrenti pronunciarono la parola ‘guardialinee’ al posto di ‘guardalinee’.

    L’errore, dunque, fu ritenuto nella lettera ‘i’ ma, come appurato in seguito, il vocabolo può essere pronunciato in entrambi i modi e, per questo motivo, i Tre di denari tornarono in gara.