Reality show, un sabato senza Treno dei Desideri

Stasera non c'è il Treno dei Desideri

da , il

    La domanda è cruciale: sopravviveremo senza Il Treno dei Desideri? Intanto stasera campo libero per C’è Posta per Te, che dovrà però affrontare una sfida ben più ardua, competere con il match Italia-Georgia (RaiUno, ore 20.30), gara valida per le qualificazioni agli Europei del 2008.

    Ieri sera, intanto, terza puntata di Ballando con le Stelle (super-ospite Brooke di Beautiful) che mantiene la posizione con il 22,7% di share, guadagnando qualcosa contro il diretto avversario, Zelig, che cala leggermente, dallo scorso 26% al 24,7% di ieri.

    La stagione dei reality è ormai entrata nel vivo e ne approfittiamo per fare un po’ il punto della situazione dei programmi di prima serata, in attesa dello sbarco pomeridiano degli Amici di Maria de Filippi, che, come abbiamo anticipato, arriveranno in aula sabato 20 ottobre.

    Ballando con le Stelle procede in maniera incerta, senza riuscire a trovare un proprio assetto nella struttura della gara. Dopo lo sforamento della prima puntata e la doppia eliminazione della seconda, sembra che gli autori abbiano finalmente capito che forse era il caso di adottare la formula tipica del reality, ovvero nomination a fine serata e televoto pro eliminazione aperto per tutta la settimana. Del resto cinque minuti di telefonate a mezzanotte non garantiscono certo un buon riscontro di pubblico (e un buon guadagno). Pertanto i candidati all’eliminazione, Catherine Spaak e Riccardo Sardonè, conosceranno solo venerdì prossimo il proprio destino.

    Sul versante del sabato sera, la sfida all’ultimo contatto tra Il Treno dei Desideri e C’è Posta per Te vede un pubblico ormai suddiviso con una certa stabilità, a favore della sempreverde Maria de Filippi. Un confronto sulle medie di share delle due trasmissioni – calcolate a partire dal 15 settembre, data della prima sfida diretta – vede C’è Posta vincere contro il Treno per 25,9% a 22,7%.

    La De Filippi intanto si prepara ad accogliere i nuovi allievi di Amici e ad invadere il prime time della primavera con il tradizionale serale. Manterrà la cifra della soap, che ha dominato la scorsa edizione, o tornerà ad essere principalmente un talent show? Da parte nostra speriamo nella seconda, per quanto le dichiarazioni della De Filippi, che l’anno scorso difese più volte a spada tratta le scelte degli autori, non lasciano grandi speranze.

    Grandi soddisfazioni invece continua a riservare l’Isola dei Famosi, ribattezzata l’Isola degli Eterni Ritorni dall’inossidabile prof. Cecchi Paone. Non siamo ai livelli delle scorse edizioni, in cui non mancarono abbandoni, espulsioni e sostituzioni, piuttosto queste prime settimane si sono caretterizzate dai ricoveri in ambulatorio e dalle minacce di ritiro, puntualmente disattese. Dopo Paul Belmondo (che aveva preparato lo squallido zainetto per protesta con i compagni a lui ostili) e Francesco Coco (“roso” dai sensi di colpa per la nomination e l’esclusione di Cristiano Malgioglio e rimasto per onorare l’amico e non deludere Simona), a tornare sui propri passi sono Vittorio e Karen, offesi dalle insinuazioni sulla loro relazione e decisi ad abbandonare l’Isola, nonostante la Ventura avesse sottolineato in puntata come una mossa del genere non sia altro che uno “schiaffo alla miseria” – intesa come notorietà tv. Una rapida consultazione con la Produzione li ha convinti ad aspettare mercoledi, quando, siamo sicuri, annunceranno con orgoglio di non voler dare soddisfazione alle “malelingue”. Ma i compagni non fanno che sbeffeggiarli per il ridicolo tira e molla e anche per alcune dichiarazioni di Karen:”‘Ci tengo alla mia reputazione, io pensavo di partecipare ad un’esperienza formativa, ad un programma culturale!”. Non aggiungiamo commenti.

    Sul fronte ricoveri, invece, è il turno di Miriana Trevisan, svenuta improvvisamente dopo aver denunciato per tutta la giornata forti dolori.

    Complice l’inattesa esclusione della Regina Malgioglio, l’Isola “vola” negli ascolti e riempe di soddisfazione la direzione di RaiDue: l’ultima puntata ha fatto salire lo share al 24%, che così si è riallineato ai risultati della prima serata, dopo il calo della seconda puntata (19,4%) e la risalita della terza (22,4%).

    Ma per usare le parole dell’indimenticabile Corrado “non finisce qui”.