Rakele a Sanremo 2015 con Io non lo so cos’è l’amore: il testo della canzone

Rakele a Sanremo 2015 con Io non lo so cos'è l'amore: il testo della canzone e una breve biografia della cantante, vero nome Carla Parlato

da , il

    Rakele arriva al Festival Sanremo 2015 nella categoria delle Nuove Proposte con Io non lo so cos’è l’amore: il testo della canzone lo trovate dopo il salto, insieme ad una breve biografia della cantante il cui vero nome è Carla Parlato. Rakele è nata a Napoli il 20 Luglio 1995. Comincia a studiare canto moderno e classico (insieme al Maestro Sabatino Raia del San Carlo di Napoli) all’età di nove anni. A 13 anni prende parte al suo primo progetto discografico e poi diventa la front-woman di una band electro – pop locale; la sua band preferita sono i Coldplay, di cui ha pubblicato anche una cover, Magic.

    Rakele arriva al Festival Sanremo 2015 nella categoria delle Nuove Proposte con Io non lo so cos’è l’amore, con cui ha convinto la giuria composta da Carlo Conti, Giovanni Allevi, Carolina Di Domenico, Claudio Fasulo, Giuseppe Pirazzoli, Ivana Sabatini e Rocco Tanica . Come dicevamo la sua carriera musicale comincia da giovanissima, fin quando nel 2013 viene notata, durante uno stage, dai produttori Cesare Chiodo e Bungaro (che nel loro curriculum di collaborazioni vantano quelle con Laura Pausini, Ornella Vanoni e Fiorella Mannoia). I due, insieme a Giacomo Runco, scriveranno per Rakele Io non lo so cos’è l’amore, canzone con cui la cantante si esibirà nella sezione Nuove proposte di Sanremo 2015.

    Non so ancora cos’è l’amore e quindi canto io non so ancora cos’è l’amore“, ha spiegato a proposito della sua partecipazione al Festival, per cui si è detta molto emozionata. Ma ecco il testo della canzone, descritta come un pezzo pop impreziosito da inserti elettronici, mentre la sua voce viene paragonata a quella di Syria e Lana Del Rey.

    Io non lo so cos’è l’amore di Rakele: il testo della canzone

    Ho sentito fulmini

    attraversarmi in fretta

    e scaricarsi a terra

    se cadesse su di me

    un pezzo di infinito

    inferno e paradiso

    saresti qui con me

    saresti qui con me

    io non lo so cos’è l’amore

    io non lo so cos’è l’amore

    io non lo so cos’è l’amore

    io non lo so cos’è l’amore

    io ti ho dato altari come a Dio

    pagando coi miei sogni

    il prezzo dei suoi sbagli

    se mi perdo ancora io

    nel freddo del mio inverno

    nel vuoto dell’immenso

    che gira intorno a me

    la colpa di chi è

    io non lo so cos’è l’amore

    io non lo so cos’è l’amore

    io non lo so cos’è l’amore

    io non lo so cos’è, cos’è

    e cambierò la pelle adesso

    e brucerò le stelle adesso

    mi lascerai senza respiro

    io non lo so, e non lo so

    cos’è l’amore

    l’amore

    l’amore

    l’amore

    l’amore

    io non lo so cos’è l’amore

    io non lo so cos’è l’amore

    io non lo so cos’è