RaiUno, Maurizio Costanzo viene dopo il Tg con Bontà Sua

Maurizio Costanzo conquista una striscia quotidiana su RaiUno dopo il Tg1 delle 13

da , il

    Il rientro di Maurizio Costanzo continua a stravolgere i corridoi di Viale Mazzini: è di questa sera la notizia, data dal direttore di RaiUno Mauro Mazza, che Costanzo occuperà la fascia del dopo Tg delle 13.30 con una striscia quotidiana di 20′ dal titolo Bontà Sua, richiamo al suo talk d’esordio, Bontà Loro. Si parte lunedì 22 febbraio alle 14.00, dopo la ‘presentazione’ ufficiale al pubblico di RaiUno con l’ospitata nella serata finale del 60mo Festival di Sanremo. Scontro diretto, quindi, con Il Fatto del Giorno di Monica Setta, in onda alla stessa ora su RaiDue: il clima è già rovente. Intanto dal 30 gennaio proprio RaiDue ospita Memorie dal Bianco e Nero, il programma sulla storia della Rai condotto da Enrico Vaime di cui Costanzo è autore.

    Striscia quotidiana di tutto rispetto per Maurizio Costanzo, figlior prodigo della Rai, il cui ritorno – e soprattutto gli onori riservatigli dai vertici di Viale Mazzini – ha indispettito Pippo Baudo che ha detto no a una compresenza al Festival di Sanremo. Da lunedì 22 febbraio, infatti, Costanzo verrà dopo il Tg1 delle 13.30 con un talk di venti minuti initolato Bontà Sua, in onda alle 14.00 dal lunedì al venerdì, prima di Festa Italiana.

    A presentare il programma ci pensa addirittura il direttore di RaiUno, Mauro Mazza, nelle insolite vesti di ufficio stampa del ex Baffo di Canale 5: “Saranno interviste ogni giorno a un personaggio diverso, molto particolari e interessanti, alla Maurizio Costanzo. Personaggi non solo del campo artistico, ma anche delle istituzioni”. Il rientro di Costanzo in Rai “si sta concretizzando sia per il suo entusiasmo, sia per il nostro desiderio di mettere a frutto la sua sconfinata esperienza e grande voglia di fare“.

    Il tappeto rosso è già steso e di sicuro vede rosso anche Monica Setta, conduttrice de Il Fatto del Giorno, alla stessa ora su RaiDue, gelosa del suo inatteso successo che ora rischia di essere messo in discussione dal caterpillar Costanzo.

    Intanto è fissata per il 30 gennaio la prima delle sedici puntate per RaiDue di Memorie dal Bianco e Nero, il cui working title era Futuro Senza Passato e di cui lo stesso Costanzo ha parlato a Italia Oggi: “Tra immagini di repertorio e interviste, tra cui una a Antonello Falqui, ripercorreremo i vari generi televisivi, dalla fondazione della Rai a oggi. Si comincia dallo sceneggiato e dalla fiction, per passare al varietà, ai quiz, al talk e per finire con il reality show“.

    Noi aspettiamo le reazioni di Monica Setta.