RaiUno a gennaio: Bon Ton, Anni e Anni, Il commissario Rex e Don Matteo 6

RaiUno a gennaio: Bon Ton, Anni e Anni, Il commissario Rex e Don Matteo 6

RaiUno a gennaio: Bon Ton, Anni e Anni, Il commissario Rex e Don Matteo 6

    Milly Carlucci e Carlo Conti

    In attesa di verificare la riuscita e la prossima collocazione dei format e dei pilot in onda nel periodo di Natale vediamo cosa propone RaiUno a gennaio, con qualche anticipazione che arriva fino a marzo: torna subito Milly Carlucci, mentre continua il “predominio” di Carlo Conti. Per la fiction italiana arrivano Il Commissario Rex fatto in casa e Don Matteo 6.

    Nonostante al momento RaiUno stia testando una prima serata più agile, come ad esempio quella del giovedì che vede prima Affari Tuoi, poi I Soliti Ignoti e infine Tutto Dante, a partire da gennaio si dovrebbe tornare ai classici programmi fiume che occupano l’intera fascia della seconda e talvolta terza serata.
    L’intrattenimento, nelle forme più o meno blande del reality/game show, domina il venerdì e il sabato con due programmi di punta, Bon Ton di Milly Carlucci e Anni e Anni, format cui avevamo accennato e che dovrebbe vedere alla conduzione Carlo Conti.

    Bon Ton è una specie di corso di buone maniere riservato a dieci uomini, con il quale si cerca di farli diventare i migliori partner che ciascuna donna vorrebbe al proprio fianco. Missione lodevole, non c’è che dire, affidata alla sempre misurata Milly, indubbiamente la migliore candidata al ruolo di “maestra di cerimonie”. Si parla di un gruppo di partecipanti vip, ma chissà che l’esperimento de L’Isola dei Famosi non porti ad una commistione con non vip.

    Di Anni e Anni in realtà si sa ancora poco: inizialmente “lanciato” con il titolo I Migliori Anni, è stato descritto da Carlo Conti come “una gara tra personaggi di due decenni che ogni volta saranno messi a confronto“.

    Inizialmente previsto il sabato (nei palinsesti Rai dal 22 dicembre al 2 febbraio), Bon Ton dovrebbe invece collocarsi al venerdì sera presumibilmente a partire dall’11 gennaio, mentre il 12 dovrebbe inziare Anni e Anni. Una volta terminati i due programmi, tra febbraio e marzo il testimone verrà raccolto al venerdì da una nuova edizione de I Raccomandati e al sabato da un nuovo programma Lista di Nozze, ancora ignoto. Ci domandiamo però se sia possibile che a Conti venga affidato subito I Raccomandati dopo aver concluso la serie di Anni e Anni: probabilmente si profila un cambio di conduzione. ma è anche vero che in questa fase i palinsesti sono piuttosto ballerini.

    Per la serie “la grande fiction di RaiUno“, si sa che l’ammiraglia Rai è solitamente avara di anticipazioni: i palinsesti annunciano per gennaio l’arrivo al mercoledì della versione italiana del Commissario Rex e dopo l’alternanza di Soliti Ignoti e Affari Tuoi (di cui sono previsti degli speciali di prima serata a gennaio) il ritorno al giovedì di Don Matteo, giunto alla sesta edizione.

    Kaspar Capparoni nuovo partner del Commissario Rex

    Evidentemente a corto di idee, la divisione fiction della Rai ha puntato su dei veri e propri evergreen. Il Commissario Rex, dopo anni di servizio diligente ed eroico in Austria, sbarca a Roma dove troverà come partner Kaspar Capparoni, senza però abbandonare Martin Weinek, lo storico assistente dell’edizione originale.
    Figlia di una coproduzione italo-austriaca, realizzata da Beta Film e dall’italiana Leader Productions per Raifiction, la miniserie di otto puntate (probabilmente trasmessa in quattro appuntamenti) vede un cast misto, tra cui spicca il nome di Remo Girone accompagnato da Denise Zich, Pilar Abella, Remo Girone, Jun Ichikawa, Fritz Karl. La regia è di Marco Serafini, un lussemburghese di lunga esperienza fictional nella produzione di lingua tedesca.
    La Beta motiva la scelta di una coproduzione con l’Italia con la necessità di dare nuova linfa al programma, in onda dal 1994, approfittando del grande affetto che gli italiani hanno sempre mostrato nei confronti del Commissario Rex.

    Nello stesso tempo il trasferimento permettrà di imprimere un carattere più mediterraneo alla serie, smussandone gli spigoli teutonici e permettendo alla location romana di arrivare un po’ in tutto il mondo, granzie al grande successo internazionale da sempre riscosso dalla serie.
    Ma come arriva il bravo commissario a quattro zampe a Roma? Rex, rimasto senza padrone, viene affidato a un canile da dove, rispenttando il suo stile, non esita a scappare per raggiungere il suo Commissariato, dove trova l’italiano Lorenzo Fabbri (Capparoni), a Vienna per indagare su un doppio omicidio: un cittadino austriaco è stato trovato morto a Roma, ucciso dalla stessa arma con cui un suo connazionale è stato assassinato a Vienna. Da qui la conoscenza e la collaborazione, che vedrà Fabbri portare con sè Rex in Italia, dove continua la sua carriera.

    Poliziesco per famiglie anche Don Matteo, che torna dopo la sua esperienza in una missione brasiliana. La chiusura della quinta serie era un perfetto finale aperto, che, difatti, non ha precluso la realizzazione di una nuova edizione. Come annuciato in un precedente articolo, non ci sarà il maresciallo Anceschi (Flavio Insinna), convolato a giuste nozze con il Sindaco di Gubbio (Milena Miconi) e decisamente in altre faccende affaccendato. A sostituirlo Simone Montedoro, che indosserà l’uniforme del capitano Tommasi e affiancherà Nino Frassica, nel solito ruolo del capitano Cecchini, e Terence Hill.

    Simone Montedoro, la new entry di Don Matteo 6

    Insinna sarà invece protagonista di una nuova fiction realizzata sempre dalla Lux Vide, che dal titolo sembra quasi uno spin-off di Don Matteo. La nuova serie si intitola Ho Sposato uno Sbirro: ne è protagonista una coppia di poliziotti formata, appunto, da Flavio Insinna (il commissario Diego Santamaria) appunto, e da Christiane Filangieri, ispettore. Mel ruolo delle suocere Giovanna Ralli e Barbara Bouchet mentre esordisce nella fiction Luisa Corna, ex fidanzata di Insinna e p.m. del commissariato in cui lavora la giovane coppia di sposini. Anche in questo caso tra i protagonisti ci sarà Simone Montedoro, un agente della squadra del commissario Santamaria. E così le gerarchie tornano ad essere rispettate.

    Flavio Insinna e Christiane Filangieri, la coppia di Ho Sposato uno Sbirro

    In pratica, la prima serata di RaiUno si dividerebbe tra intrattenimento e fiction, con una prevalenza di quest’ultima per quattro serate a due: la fiction domestica dovrebbe occupare i canonici slot della domenica e del lunedì più il mercoledi e il giovedì, mentre il venerdì e il sabato sarebbero dedicati all’intrattenimento. Il martedì, invece, resta al SuperCinema.

    1605