RaiNews 24 in sciopero contro il digitale terrestre

RaiNews 24 in sciopero contro il digitale terrestre

Rainews 24 ha organizzato per domani, venerdì 4 giugno, una giornata di sciopero per protestare contro l'oscuramento del canale sul digitale terrestre dallo switch-over lombardo del 18 maggio scorso

da in Digitale Terrestre, Informazione, Rai, paolo-romani, rai-news24, sciopero
Ultimo aggiornamento:

    Rainews 24 in sciopero

    Giornata di sciopero domani, venerdì 4 giugno, per la redazione di RaiNews 24: all’ordine del giorno la questione dell’oscumento della rete sul digitale terrestre in molte parti d’Italia dopo lo switch-over lombardo del 18 maggio scorso. Già annunciato per il 31 maggio, lo sciopero è stato poi spostato a domani, ma alla luce delle recenti dichiarazioni di Paolo Romani, vice ministro allo Sviluppo Economico con delega alle telecomunicazione, la protesta assume un sapore diverso. Indetta anche una manifestazione davanti ai cancelli di Viale Mazzini alle 10.00.

    Ci mancavano solo le accuse di Paolo Romani a infuocare il clima che si respira nella redazione di RaiNews 24, imbufalita da settimane per il black-out che ha messo fuori gioco il canale in molte aree del nostro Paese dal 18 maggio scorso, giorno dello switch-over digitale in Lombardia e in altre zone del nord Italia. “Rainews 24 fa danni per 24 ore al giorno” ha detto Romani: una dichiarazione che alimenta il clima di ‘sospetto’ che serpeggia tra i corridoi della rete all-news della Rai, che ormai è ‘convinta’ che dietro al prolungato ‘oscuramento’ ci sia una cattiva volontà dei vertici aziendali, non sollecitamente intervenuti per porre rimedio al problema. Dopo le dichiarazioni del vice-ministro è lecito pensare che con una copertura del segnale ridotta Rainews 24 faccia meno danno. Evidentemente RaiNews 24 deve ancora scontare la pena per aver trasmesso Raiperunanotte, serata extra-Rai di Michele Santoro in periodo elettorale.

    Intanto lo sciopero era deciso da tempo e la motivazione, come dicevamo, è da ricercarsi nelle “risposte insufficienti da parte della Rai sul mancato rilancio di Rainews24 e sul disservizio sul segnale che prosegue in molte parti d’Italia e all’estero” hanno scritto i giornalisti in una nota stampa.

    Migliaia di persone continuano a segnalarcelo e per queste ragioni ci sarà uno sciopero, non solo a tutela del nostro lavoro di giornalisti, ma anche in difesa dei telespettatori e del loro diritto ad essere informati, e in difesa della Rai e del ruolo e della credibilità del servizio pubblico radiotelevisivo” continua il comunicato con cui la redazione chiama a rapporto “i cittadini, le associazioni, i movimenti, le forze politiche e sociali che in questi giorni ci hanno dato il loro forte sostegno a partecipare alla manifestazione del 4 giugno. Da parte della redazione poche e semplici richieste: una promozione specifica del canale all-news, ripristino del segnale in aree coperte fino a qualche giorno fa, mezzi (come studio e fly per le dirette) indispensabili a un canale di informazione 24 ore su 24“.

    Invitato a partecipare anche Romani che così “avrà modo di incontrare molte persone che ancora oggi non riescono a vedere RaiNews24 e di leggere le migliaia di mail di protesta arrivate da tutta Italia e dall’estero. Romani se ne faccia una ragione: finché ne avremo la possibilità continueremo a svolgere il compito che ci affida l’articolo 21 della Costituzione italiana“. Amen!

    546

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Digitale TerrestreInformazioneRaipaolo-romanirai-news24sciopero