RaiDue, L’Ultima Parola di Gianluigi Paragone

RaiDue, L’Ultima Parola di Gianluigi Paragone

Parte questa sera, 15 gennaio, alle 23

    La seconda serata di RaiDue non riprende da L’Era Glaciale di Daria Bignardi ma da L’Ultima Parola, approfondimento giornalistico affidato a Gianluigi Paragone in onda da stasera – per un totale di 18 puntate – alle 23.40. Già conduttore di Malpensa, Italia, programma non proprio fortunatissimo di RaiTre, Paragone non fa mistero del suo legame con il centro-destra ma rifiuta l’etichetta di anti-Santoro, visto che il suo programma è stato ‘presentato’ come una risposta ad Annozero: “Io non gigioneggio, le mie idee le ho sempre esposte con chiarezza e il nostro linguaggio è totalmente diverso“.

    La prima puntata de L’Ultima Parola – che ha preso un po’ a tradimento il posto de L’Era Glaciale, slittato ad aprile – si occupa di “Giustizieri e Giustiziati”: al centro della puntata, come si evince dal titolo, alcuni casi di malagiustizia di cui le ‘vittime’ chiederanno conto al presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati, Luca Palamara. Ospiti della puntata anche Maurizio Gasparri, capogruppo dei senatori Pdl, l’europarlamentare dell’Italia dei Valori, Sonia Alfano, e il giornalista Gianni Barbacetto.

    Del resto, come ha lamentato lo stesso conduttore, Gianluigi Paragone, in un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni, sono molti i personaggi afferenti al centrosinistra che hanno più volte snobbato i suoi inviti, già dai tempi di Malpensa, Italia, ma non dispera un giorno di avere in studio Concita De Gregorio, direttore de L’Unità, Ezio Mauro, direttore di Repubblica o Guglielmo Epifani, segretario della Cigl. Nel suo elenco, però, figurava anche Palamara, cui tocca il compito di inauguare questa nuova avventura tv: vuol dire che c’è speranza anche per gli altri nel corso delle 18 puntate che costituiscono questo primo ciclo di trasmissioni.

    Il mio talk show sarà l’ultima parola della settimana politica: cercherò di fare il punto” dichiara Paragone nell’intervista, illustrando anche la struttura della scaletta: “Si parte con un lungo editoriale nel quale esporrò la mia tesi – dice Paragone – cui seguirà un dibattito” condito da servizi filmati, inchieste e l’hit parade della settimana informativa tra tv e carta stampata.

    Per L’Ultima Parola scendono in campo anche Internet e i social network visto che il pubblico potrà ‘interagire’ con il programma non solo tramite il sito ufficiale, www.lultimaparola.rai.it, ma anche attraverso Twitter; in più ha un canale YouTube dedicato.
    Manca poco all’esordio: siamo curiosi di seguire questo nuovo programma d’informazione Rai.

    453