Rai, Verro (CdA) su Vieni via con Me e Minzolini

Rai, Verro (CdA) su Vieni via con Me e Minzolini

Antonio Verro dice la sua sullo scontro tra Minzolini e il consigliere Rizzo Nervo e sull'allontamento di Loris Mazzetti dall'incarico di capostruttura di RaiTre per Vieni via con Me

    Nino Rizzo Nervo, Augusto Minzolini e Antonio Verro

    Le polemiche in Rai non cessano mai. Di qualche giorno fa il botta e risposta tra Nino Rizzo Nervo (consigliere di minoranza) e il direttore del Tg1 Augusto Minzolini, attaccato dal consigliere per le sue note spese gonfiate che non hanno avuto come conseguenza un allontanamento dalla direzione del tg dell’ammiraglia a differenza di quanto accaduto all’ex capostruttura di RaiTre, Loris Mazzetti, rimosso dall’incarico ‘solo’ per alcune sue dichiarazioni ai tempi del braccio di ferro con la Rai per la messa in onda di Vieni via con Me. Ora interviene a gamba tesa anche Antonio Verro, consigliere di maggioranza, che con una nota attacca Rizzo Nervo e giudica positiva la decisione di allontanare Mazzetti.

    Una quindicina di giorni fa Nino Rizzo Nervo ha attaccato Minzolini per gli ascolti in calo del suo tg e per lo scandalo delle note spese gonfiate, che non è valso al direttore del Tg1 un allontanamento dall’incarico, cosa invece accaduta a Loris Mazzetti per alcune dichiarazioni fatte nell’ottobre 2010 alla vigilia della messa in onda di Vieni Via con Me. Minzolini aveva ribattuto con veemenza (“E’ un fazioso e non sa leggere i dati.

    E’ un uomo ridicolo“), beccandosi anche una reprimenda del Presidente della Rai Paolo Garimberti (“Minzolini ha perso una buona occasione per tacere. Non posso tollerare che un direttore insulti un consigliere“).

    Ora interviene anche Antonio Verro, altro membro del CdA Rai – ‘deluso’ (forse) dalla mancata promozione alla direzione generale -, che difende Minzolini e attacca Rizzo Nervo in una nota diffusa dall’Ufficio Stampa Rai. Intanto chiarisce che l’allontanamento di Mazzetti non è stato dovuto allo sforamento di due minuti in una puntata di Vieni Via con Me (oggetto di un”inchiesta interna’ della Rai): “Vieni via con me è nuovamente al centro di un singolare dibattito su cui credo occorra fare maggiore chiarezza – dice Verro – Riguardo al presunto rimprovero per lo sforamento di due minuti nella messa in onda di un break pubblicitario, ricordo che si è trattato di un mera comunicazione interna e che, in una azienda televisiva, è prassi consolidata richiamare i responsabili delle strutture editoriali al rispetto dei tempi per la messa in onda della pubblicità. Per quanto riguarda il capostruttura di RaiTre, ritengo che i provvedimenti disciplinari adottati dal vertice aziendale vadano sempre rispettati, specialmente quando applicati – come in questo caso – a chi già in passato è stato più volte richiamato, anche da altri Direttori Generali, per il proprio comportamento e per dichiarazioni poco corrette nei confronti dell’azienda“.

    Quindi la dichiarazione in merito allo scontro Minzolini-Rizzo Nervo: “Trovo totalmente inopportuno e alquanto provocatorio l’accostamento tra Mazzetti e Minzolini avanzato dal Consigliere Rizzo Nervo: è evidente che non potendo attaccare il Direttore del Tg1 su altri aspetti si tenti allora invano di screditarne l’immagine“. Mai nessuno che si faccia i fatti i suoi in Rai, eh. Ogni occasione è buona per dire la propria…

    583

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI