Rai Tre: Racconti di vita da oggi diventa Paesereale

Rai Tre: Racconti di vita da oggi diventa Paesereale

Paesereale è la nuova rubrica di attualità in onda su Rai Tre ogni sabato mattina alle 9

    raitre paesereale

    Racconti di vita, la storica rubrica di Rai Tre dedicata al sociale, cambia nome e collocazione in palinsesto: dopo dieci anni si trasforma in Paesereale e passa dalla domenica al sabato mattina. Il ‘nuovo’ programma di attualità andrà in onda in diretta sul terzo canale Rai a partire dalle 9.10 di oggi con la conduzione di Giovanni Anversa. Argomento della prima puntata, intitolata Basta ristoranti: serve un lavoro enorme, sarà ovviamente la crisi del lavoro, ma si parlerà anche dei privilegi della casta.

    Nella giornata in cui di fatto si attendono solo le dimissioni del governo Berlusconi, il nuovo programma di Rai Tre Paesereale sceglie di mettere insieme la prima dichiarazione di Mario Monti e l’affermazione del premier sui ristoranti sempre pieni nel titolo della sua prima puntata: Basta ristoranti: serve un lavoro enorme. In studio per parlare di crisi del lavoro e dei mercati durante l’ora di trasmissione ci saranno un piccolo imprenditore edile veneto, che racconterà come e perché è fallito, un’operaia di Latina, che ha deciso di occupare l’azienda per cui lavora per impedirne lo smantellamento e i licenziamenti, il direttore generale di Federcasse Sergio Gatti e l’economista d’impresa Giovanni Roncucci. In collegamento dall’alluvionata Liguria un’operaia della Uniform di Brugnato racconterà invece come l’alluvione dei giorni scorsi abbia spazzato via anche il lavoro delle persone e il futuro di tante comunità.

    Paesereale sarà dunque un nuovo spazio di discussione e confronto sull’attualità, a cui potrà partecipare anche il pubblico da casa con le telefonate in diretta, che vedrà protagonisti innanzitutto i cittadini del paese reale e con essi tutti quei movimenti, comitati e associazioni che vogliono intervenire nel dibattito pubblico sulle questioni cruciali che riguardano la vita economica, politica, sociale e culturale del Paese.

    Abituati come siamo a confrontarci su ciò che divide il mondo politico, con Paesereale vogliamo verificare come quegli stessi temi si riverberano nel dibattito tra cittadini – ha spiegato il conduttore Giovanni Anversa – Se in Parlamento si discute di manovre economiche come se ne parla invece nel sociale? Se la politica si divide sul testamento biologico come si dividono le persone? Se il palazzo si divide sulle unioni gay, noi cercheremo di capire come reagisce invece il Paese.

    Lo scopo non è solo quello di dare una visibilità diversa al Paese reale – sfuggendo alla subalternità dei talk tradizionali in cui i cittadini incarnano solo o la protesta o la disperazione – ma di far conoscere anche chi, nella realtà quotidiana, si impegna per denunciare, per difendere, per proporre – ha concluso Anversa.

    482

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI