Rai rinnova l’offerta digitale e fa 13

I canali Rai diventeranno 13: pronta la nuova griglia canali preparata da Antonio Marano e che prevede RaiUno, RaiDue, RaiTre, Rai4, Rai5, Rai6, RaiNews24, RaiSportPiù, RaiSportPiù 2, RaiStoria, Yoyo, Gulp, e un tredicesimo canale in alta definizione

da , il

    I canali Rai diventeranno 13: pronta la nuova griglia canali preparata da Antonio Marano e che prevede RaiUno, RaiDue, RaiTre, Rai 4, Rai 5, Rai 6, RaiNews24, RaiSportPiù, RaiSportPiù 2, Ra iStoria, Yoyo, Gulp, e un tredicesimo canale in alta definizione.

    La Rai ridisegna la sua offerta: dopo l’uscita da Sky, le polemiche su TivùSat e l’ormai vicino switch-off nazionale, la tv pubblica pensa a moltiplicare la sua offerta, tagliando alcuni ‘rami secchi’ e proponendo nuovi canali.

    Se Rai4, nata il 14 luglio 2008, va ormai a vele spiegate, bisognerà aspettare ancora un po’ per la più volte annunciata Rai 5 e per la nuova Rai 6, che nella migliore delle ipotesi potrebbero partire già all’inizio del 2010: il loro dovrebbe essere un palinsesto semi-generalista. Per i bambini ritroviamo Yo-Yo (per i piccoli in età pre-scolare) e Gulp, per i più grandicelli.

    Raddoppia l’offerta di RaiSportPiù, che vede nascere RaiSportPiù 2, dedicati agli sport minori. Confermato Rai Storia, mentre scompaiono definitivamente Premium, Extra e Cinema.

    La nuova griglia sarà presentata dal direttore generale Mauro Masi al CdA quanto prima per l’approvazione.