Rai: Mario Orfeo al Tg2, Massimo Liofredi a RaiDue

Il CdA Rai ha sciolto due prognosi nel difficile caso delle nuove nomine aziendali: Mario Orfeo conquista la direzione del Tg2, mentre Massimo Liofredi prende il posto di Antonio Marano a capo di RaiDue

da , il

    Mario Orfeo al Tg2

    Il CdA Rai ha sciolto due prognosi nel difficile caso delle nuove nomine aziendali: Mario Orfeo conquista la direzione del Tg2, mentre Massimo Liofredi prende il posto di Antonio Marano a capo di RaiDue.

    Procede a fatica la definizione del quadro dei vertici Rai: ieri sono stati definiti altri due tasselli di questo complicato puzzle, che vedono Mario Orfeo alla direzione del Tg2 e Massimo Liofredi a quella di RaiDue. Orfeo, napoletano, 43 anni e già direttore de Il Mattino, ha ottenuto l’unanimità e il plauso del CdA. Lo stesso non si può dire di Massimo Liofredi, che ha ottenuto l’incarico che fu di Antonio Marano, ora definito il nuovo ‘plenipotenziario’ dell’azienda in virtù delle deleghe affidategli in qualità di vicedirettore, che ha ottenuto sei voti a favore ma ha anche incassato i tre no di Giorgio Van Straten, Nino Rizzo Nervo e Giovanna Bianchi Clerici. “Una scelta sbagliata per adeguatezza e opportunità” l’ha definita Rizzo Nervo, mentre Van Straten ha parlato di “nome totalmente inadeguato”, supportato dalla preoccupazione della leghista Giovanna Bianchi Clerici che ritiene che il nuovo direttore “non dà garanzie rispetto alla mission milanese di RaiDue”.

    La settimana prossima si riprende con altre nomine: ce la faranno a rimepire tutte le caselle ancora vuote?