Rai, Lorenza Lei sostituisce Mauro Masi

Rai, Lorenza Lei sostituisce Mauro Masi

    Lorenza Lei Dg Rai

    Il CdA Rai ha nominato all’unanimità Lorenza Lei nuovo direttore generale della Rai: la nomina verrà ratificata domani dall’Assemblea dei Soci e quindi annunciata ufficialmente dal CdA, ma non ci sono dubbi che sia ‘lei’ a prendere il posto del dimissionario Masi, già nominato AD della Consap. Si chiude rapidamente il cambio della guardia alla direzione generale di Viale Mazzini, con la vice di Masi a prenderne il posto: una decisione condivisa e trasversale, ‘benedetta’ dal Presidente della Commissione di Vigilanza Rai, Sergio Zavoli.

    Apprezzo senza riserve la scelta di un direttore generale donna per una ragione non unica né semplice: perché una nuova sensibilità istituzionale potrebbe porsi, tra l’altro, il problema di come viene rappresentata la personalità femminile sugli schermi del Servizio pubblico”: questo il primo commento del Presidente della Commissione di Vigilanza Rai alla nomina di Lorenza Lei, da settimane in pole per ricoprire il ruolo che è stato fino alla scorsa settimana del ‘contestato’ Mauro Masi.

    Continua sui toni del ‘femmineo’ in Rai la nota di Zavoli che ritiene la nomina di una donna (che sia la Lei è a parte) utile ad “allertare un’attenzione culturalmente in grado di far fronte a una lenta, quasi naturale deriva che interpreta sempre più forti interessi commerciali e sempre più deboli scrupoli civili. Il Servizio pubblico – continua – non passa solo per le notizie di un Tg o gli approfondimenti di un talk-show: ha dei doveri che attraversano e permeano ogni aspetto della sua comunicazione. Auspico che la politica, quella più esigente e invasiva, colga l’occasione per un significativo aggiustamento di rotta; e che il nuovo direttore giustifichi la ragionevole richiesta di una reale autonomia”.

    Soddisfatto anche il presidente della Rai, Paolo Garimberti, che ha segnalato la sua nomina al CdA ritenendola un DG di garanzia. “Credo - ha detto Garimberti – che in questo particolare momento ci sia la necessità di una scelta improntata a logiche di tipo aziendale, manageriali, basate su criteri legati alla conoscenza dei problemi e all’esperienza professionale“. Insomma, è ora di prendere in mano le redini dell’Azienda e l’unanimità espressa dal CdA è un buon segno per uscire dall’impasse.


    Ma chi è Lorenza Lei? Ne delineiamo il profilo con l’aiuto de Il Sole 24 ore che ne ha ricostruito la biografia. Nata a Bologna nel 1960, laureata in antropologia filosofica, sposata con un figlio, ha iniziato la sua carriera in Rai nel 1997. Già nel 2000, con il Giubileo, ottiene l’incarico di capo struttura Pianificazione mezzi e risorse di RaiUno; dal 2002 capo dello staff della Direzione generale (nominata da Saccà e confermata da Flavio Cattaneo e Alfredo Meocci), quindi responsabile delle risorse televisive e da due anni ricopriva il ruolo di vice direttore generale con delega alla gestione e organizzazione del prodotto.
    Ora siede sulla poltrona di direttore generale: pare che a supportarla ci sia la ‘benevolenza’ e la vicinanza con il Vaticano, in particolar modo della Cei. Al di là di tutto, bisognerà vederla alla prova. Intanto le facciamo i nostri in bocca al lupo.

    548

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mauro MasiRaiCdA Rai