Rai: la Lei ridisegna i vertici, ma slittano le nomine

Rai: la Lei ridisegna i vertici, ma slittano le nomine

Slitta alla prossima settimana il pacchetto nomine proposto dal dg Lorenza Lei: le sorprese non mancano

da in Attualità, Fabrizio Del Noce, Rai, TG 2, CdA Rai, massimo-liofredi, Mauro Mazza
Ultimo aggiornamento:

    Lorenza Lei Rai cda

    I vertici di Viale Mazzini sono tra due fuochi: da una parte la fibrillazione per le multe comminate dall’Agcom ai Tg per la violazione delle norme della Par Condicio (mentre il Pdl chiede all’Autorità di aprire un’istruttoria sul Tg3), dall’altra c’è la ristrutturazione voluta da Lorenza Lei, che sta riscrivendo l’organigramma della Rai. Ma le nomine suggerite dal nuovo direttore generale slittano al CdA della prossima settimana: non c’è ancora un accordo definitivo su nomi e cariche.

    Doppio appuntamento per il CdA Rai, che si riunisce oggi e domani per cercare di dare uno sprint finale in vista dell’approvazione dei palinsesti Autunnali 2011 e per accellerare il piano di nomine proposto dal nuovo dg. Su tutto ciò sono piombate le multe dell’Agcom, che creano non poche preoccupazioni alla dirigenza di Viale Mazzini.

    Ma a destare curiosità è soprattutto il cambio ai vertici delle testate giornalistiche e di rete. Per la poltrona ancora vacante di direttore del Tg2 sembra prossima alla conferma Susanna Petruni, mentre il ‘contendente’ Gianluigi Paragone si avvia alla direzione di RaiDue al posto di Massimo Liofredi (e Paragone aveva di fatto già tracciato le sue linee editoriali, criticando le troppe serie Usa della rete giovane della Rai).

    Spostamenti anche in casa RaiUno: Mauro Mazza verrebbe dirottato a RaiFiction al posto di Fabrizio Del Noce, ‘promosso’ a RaiCinema.

    Il posto di direttore di RaiUno lasciato vacante da Mazza andrebbe ad Angelo Teodoli, mentre RaiTre andrebbe a Maria Pia Ammirati, con l’attuale direttore Paolo Ruffini nominato vicedirettore generale.

    Per quanto riguarda i nuovi dipartimenti creati dalla Lei, all’Intrattenimento andrebbe Piero Gaffuri, alla Produzione tv Giuseppe Sangiovanni, mentre Carlo Nardello diventerebe capo del personale e Valerio Fiorespino conquisterebbe la direzione delle Risorse tv.
    In tutto questo, però, sembra manchi un accordo trasversale, ergo si rimanda alla prossima settimana, o anche oltre, visto che incombono i palinsesti Autunnali, richiesti a gran voce dal centrosinistra che vuol essere sicura del rinnovo dei contratti di Floris, Gabanelli, Fazio etc.
    Staremo a vedere.

    440

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàFabrizio Del NoceRaiTG 2CdA Raimassimo-liofrediMauro Mazza